Seguici su

Cerca nel sito

Isola pedonale #Ostia Antica, Zannola ‘Copia-incolla del M5S che riprende un nostro progetto’

Il Partito democratico: "Quando copiate dagli altri abbiate la decenza di ammetterlo in partenza. O almeno non fatevi beccare!"

Isola pedonale #Ostia Antica, Zannola: ”Copia-incolla del M5S che riprende un nostro progetto”

Il Faro on line – “Comprendo l’inesperienza politica e la volontà di emergere, ma i rappresentanti del Movimento 5 Stelle dovrebbero sapere che quando si fa riferimento a un’idea altrui è buona prassi citare la fonte, quantomeno per correttezza istituzionale” – lo afferma Giovanni Zannola per il Partito Democratico di Roma.

“Oggi rimango sbalordito di fronte al presidente della Commissione capitolina Mobilità Enrico Stefàno che lancia la proposta di ‘un’isola ambientale ad Ostia Antica, con una nuova viabilità che impedisca l’attraversamento del Borgo attraverso la realizzazione di due rotatorie su via Ostiense e via del Mare’.

Stefàno – e il sodale Nello Angelucci – certamente sanno di non essere originali, ma a quanto pare si credono molto furbi.

Nel lontano gennaio del 2013, infatti, nell’ambito dell’iniziativa #OstiaAnticaMeritaDiPiù, presentammo un progetto di riorganizzazione complessiva della viabilità, commissionato ad ingegneri ed architetti dell’Università ‘La Sapienza’ di Roma.

Nel documento si diceva testualmente: ‘si intende riconfigurare la viabilità dell’asse viario via del Mare – via Ostiense nel tratto compreso tra lo stabilimento Prosider e Cineland, attraverso l’inserimento di alcune rotatorie in sostituzione degli svincoli esistenti. (…) La nuova viabilità permetterà di attivare un graduale processo di riqualificazione urbana nel centro di Ostia Antica, scaricato dei flussi di traffico attualmente gravitanti su viale dei Romagnoli e che di fatto tengono separate le zone degli scavi archeologici con il Castello di Giulio II ed il Borgo.

La possibilità di entrare al centro abitato da sud e da nord permetterà di realizzare un’isola pedonale lungo via della Gente Salinatoria e nel tratto di viale dei Romagnoli compreso tra via Evans e viale degli Scavi, unificando l’intero centro storico’.

A Stefàno e Angelucci, che fluttuano in un vuoto di idee e di proposte, dico spassionatamente: quando copiate dagli altri abbiate la decenza di ammetterlo in partenza. O almeno non fatevi beccare!” – conclude il comunicato.