Seguici su

Cerca nel sito

‘Lazio Pride’, inizia il countdown per l’evento di #Latina

Ricordiamo che il Latina "Lazio Pride" ha già una sua sigla, è il brano "Bam Bam" della cantautrice di Aprilia, Giordana Angi, che sarà disponibile dal 23 giugno su Itunes.

‘Lazio Pride’, inizia il countdown per l’evento di #Latina

Il Faro on line – E’ iniziata ufficialmente la settimana dedicata al “Lazio Pride”, che culminerà con il grande e atteso evento di sabato 24 giugno a Latina.

L’appuntamento è in Viale Italia a partire dalle 17.00 con testimonianze, eventi e tanta musica di qualità.

La manifestazione – giunta alla sua seconda edizione – è dedicata ai diritti civili per le persone gay, lesbiche, bisex e trans.

L’evento, quest’anno alla seconda edizione, vede come primo promotore il cantautore pontino Tiziano Ferro.

E proprio Ferro dal palco del suo concerto di Milano ha ricordato la settimana del “Lazio Pride” facendo riferimento ai diritti delle persone omosessuali e di tutte le minoranze, “il mio orgoglio siete voi – ha detto al pubblico – siete tanti e tutti diversi e siete qui insieme”.

Il programma di questa edizione prevede una nuova carrellata di artisti, tra cui: il cantautore di Latina Roberto Casalino, Giordana Angi, gli Absolut, Chiazzetta, i Canusia, gli Skuba Libre.

Ci saranno anche: Eric (influencer Instagram), Gender Parisi, Lecoseimportanti, Lemore e Parruccoro.

Durante la manifestazione ci sarà anche “POPPEparty”, un djset della scena romana.

Ricordiamo che il Latina “Lazio Pride” ha già una sua sigla, è il brano “Bam Bam” della cantautrice di Aprilia, Giordana Angi, che sarà disponibile dal 23 giugno su Itunes.

La comunità LGBT (Lesbiche, Gay, Bisessuali e Trans) di Latina sarà in piazza grazie al sostegno delle associazioni organizzatrici: Arcigay Roma, Arcilesbica Roma, Azione Trans, Gay Center e SeiComeSei. I portavoce: Marilù Nogarotto (SeiComeSei), Fabrizio Marrazzo (Gay Center), Aurora Marchetti (Azione Trans).

Saranno presenti, inoltre, tantissime associazioni.

Oltre agli organizzatori, saliranno sul palco: l’Avis, Amnesty International e Agedo.