Seguici su

Cerca nel sito

#Terracina e lo strano caso del testimone di nozze stalker

Nonostante un primo ammonimento del questore nei confronti del testimone, l'uomo ha continuato col suo "corteggiamento."

#Terracina e lo strano caso del testimone di nozze stalker

Il Faro on line – Era stato il suo testimone di nozze, eppure, non appena il matrimonio della donna è crollato, non ha esitato un solo secondo nel rivolgerle attenzioni sgradite.

Così, la donna, esasperata, ha deciso di chiedere l’intervento del commissariato di Terracina.

Nonostante un primo ammonimento del questore nei confronti del testimone però, l’uomo ha continuato col suo “corteggiamento.”

L’ “innamorato” è riuscito, infatti, più volte a recapitare dei fiori alla donna sul luogo di lavoro, coinvolgendo anche ignari conoscenti che si prestavano inconsapevolmente alle sue richieste.

Inoltre, con l’utilizzo dei social network, tramite profili e credenziali non direttamente riconducibili a lui, la contattava, dandole la concreta percezione di essere “monitorata”, al punto tale da farla vivere col terrore cucito addosso.

La squadra investigativa del Commissariato di Terracina ha, quindi, ricostruito i molteplici eventi lesivi della libertà e della incolumità della donna raccogliendo gli elementi che hanno consentito di ricondurre all’uomo ogni singolo atto persecutorio.

Le indagini hanno consentito di raccogliere solidi elementi probatori che, su richiesta della Procura della Repubblica di Latina presentata dal P.m. titolare dell’indagine dottoressa Simona Gentile,hanno portato agli arresti domiciliari del 45enne, disposti dal Tribunale di Latina a firma del G.i.p. dottoressa Mara Mattioli.