Seguici su

Cerca nel sito

Il progetto spesa solidale arriva alla Festa di S. Antonio

Tullio Dariol, Presidente di Farmacisti in aiuto: "Importante attivare e nutrire un fondo di spesa solidale per sostenere le famiglie in difficoltà"

Il progetto spesa solidale arriva alla Festa di S. Antonio

Il Faro on line – Lo scorso 17 e 18 giugno si è celebrata la tradizionale Festa Patronale di Sant’Antonio a Maccarese, nella Parrocchia intitolata al Santo.
Come è consuetudine da tanti anni, il vicino campo da calcio ha ospitato la cittadinanza per i festeggiamenti. Una grande affluenza soprattutto nelle ore tardo pomeridiane e serali durante entrambe le giornate. Tantissimi gli ospiti, i volontari e gli artisti, così come grande partecipazione c’è stata da parte delle locali scuole di danza e discipline sportive con le proprie classi.

Presente anche Farmacisti in aiuto Onlus che quest’anno, ancor più degli anni scorsi, ha avuto un ruolo di rilievo. È proprio questa Associazione l’ideatrice e promotrice del progetto “Spesa solidale” attivo da due mesi circa sul territorio, progetto che coinvolge nell’acquisto e distribuzione della spesa alcuni volontari che frequentano questa Parrocchia.

“Siamo felicissimi – racconta Tullio Dariol, Presidente di Farmacisti in aiuto – di essere presenti oggi per poter raccontare a chi ancora non conosce questa iniziativa, l’importanza di attivare e nutrire un fondo di spesa solidale per sostenere famiglie in difficoltà. Ne abbiamo conosciute tante nel nostro cammino associativo in Italia e all’estero, ma questo progetto vuole ripartire dal territorio, dal Comune di Fiumicino dove siamo partiti oltre10 anni fa. Sono proprio i cittadini di Fiumicino, Maccarese, Fregene, Aranova, Focene, Torrimpietra che quando ancora eravamo sconosciuti, che ci hanno accordato la loro fiducia grazie a farmacisti e volontari che si sono esposti in prima persona. Da allora siamo cresciuti tanto, abbiamo fatto molte cose e ci sembrava giusto restituire in un certo senso quella fiducia, dare una ulteriore spinta a questo legame”.

In poco più di due mesi le spese solidali consegnate da volontari incaricati hanno permesso a queste famiglie di “tirare il fiato” e colmare almeno per un po’ quel sapore acre di ingiustizia che si respira quando qualcuno non può permettersi cibo e beni assolutamente necessari.

Ma Sant’Antonio è stata in primis una festa aperta davvero a tutti. Sabato si sono avvicendate le esibizioni di Dance Fitness con le “Fitlocas” di Margherita Ragona, quella di ginnastica artistica con le atlete della categoria agonistica e quella di minibasket della palestra “MB Sporting Club”. Poi serata danzante con il gruppo “Cuore Italiano”.
Domenica, invece, si è svolta l’attesissima gara di torte a cui è seguito lo spettacolo di magia e l’esibizione della scuola di danza “Sostare Danzando” di Michela Marocchini. L’orchestra “Sole Italiano” ha aperto la fase conclusiva della Festa, fino al grande spettacolo pirotecnico offerto dalla ditta Raffaele di Villalba che ha curato anche l’illuminazione stradale.

Fai una donazione oggi: aiutaci… ad aiutare!
Un aiuto concreto, a cui puoi partecipare anche tu con una donazione una tantum o periodica, o donando il tuo 5×1000.

Per avere maggiori informazioni:
vi invitiamo a visitare il nostro sito www.farmacistiinaiuto.org, la nostra pagina facebook /FarmacistiinaiutoOnlus oppure a contattarci via mail segreteria@farmacistiinaiuto.org oppure contattare la nostra segreteria al 346-4360567.