Seguici su

Cerca nel sito

#Anzio, Santori e Di Fede ‘Ennesimo sopralluogo della Asl all’Hotel Succi’

FdI e Città Futura: "Non vorremmo cadere nel solito gioco al rimpallo delle responsabilità".

#Anzio, Santori e Di Fede “Ennesimo sopralluogo della Asl all’Hotel Succi”

Il Faro on line – “Nei giorni scorsi abbiamo inviato una diffida al Comune di Anzio in cui chiedevamo formalmente la chiusura del centro di accoglienza dell’Hotel Succi, al cui interno sono ospitate diverse decine di migranti, sulla base di alcune ordinanze sindacali e di sopralluoghi della Asl che avevano evidenziato carenze igienico-sanitarie tali da giudicarlo inadeguato ad accogliere persone al suo interno”. E’ quanto dichiarano Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio di Fratelli d’Italia, e Chiara Di Fede, portavoce del Movimento Città Futura Anzio.

“Ai nostri solleciti rispetto a una situazione intollerabile che ha destato proteste e preoccupazione da parte della cittadinanza, il Comune ha immediatamente richiesto l’ennesimo sopralluogo alla Asl Roma 6 per verificare le effettive condizioni dell’Hotel Succi.

Non vorremmo che questo ennesimo passaggio servisse solo ad allungare i tempi nel solito gioco al rimpallo delle responsabilità, e auspichiamo invece che l’ispezione della Asl avvenga a stretto giro di posta ma soprattutto sia risolutiva.

Siamo certi che l’amministrazione di Anzio e il dott. Mostarda, direttore generale della Asl Roma 6, chiuderanno definitivamente questa brutta storia che dura da anni tra ordinanze non applicate e altre vicende mai realmente approfondite, e che mettono in pericolo la vita stessa degli immigrati ospitati. I documenti parlano chiaro e non servono ulteriori perdite di tempo: l’Hotel Succi va chiuso e vanno ripristinati legalità e decoro, a tutela dei cittadini”.