Seguici su

Cerca nel sito

Follia ambientale a #Fiumicino, pagano regolarmente la Tari ma gettano i rifiuti in strada

Foto-trappole in azione e multe salate, ma le discariche non diminuiscono.

Follia ambientale a #Fiumicino, pagano regolarmente la Tari ma gettano i rifiuti in strada

lancio del sacchetto rifiuti

Il Faro on line – “Oggi abbiamo divulgato le immagini che documentano le imprese di due inqualificabili individui mentre gettano rifiuti indifferenziati a Fregene, a pochi passi dalla postazione di via Cesenatico. Più volte, anche in queste ore, le aree vengano ripulite con dispendio di soldi ed energie da parte dell’Ufficio Ambiente e degli operatori dell’Ati. In poco tempo, però, i sacchetti si accumulano là dove erano prima: appena fuori dal centro di raccolta messo loro a disposizione a Fregene e a pochi passi dallo splendido parco della lecceta, come in altri luoghi del territorio”. Lo dichiara il sindaco di Fiumicino Esterino Montino.

Altri episodi avvengono a Focene, Passoscuro, Fiumicino e non solo. Ci sono le immagini che descrivono la situazione prima dell’intervento e dopo la pulizia. L’unica consolazione è che molti di questi spregevoli soggetti che sporcano vengono ripresi, a loro insaputa, dalle nostre foto-trappole e telecamere, oltre quelli che vengono subito identificati e sanzionati dai nostri agenti e dalle guardie ambientali. Tutti pagheranno una multa salata per i loro gesti di sconsiderata ignoranza e maleducazione, anche quelli, sembra strano ma è proprio così, che hanno una posizione Tari perfettamente regolare ma, evidentemente, preferiscono liberarsi dei rifiuti lanciando sacchetti.

C’è molta rabbia da parte mia, come di tutta la grande maggioranza dei cittadini di Fiumicino, per questi episodi che offendono la comunità e danneggiano la bellezza delle nostre splendide località. Come d’altra parte c’è anche tanta soddisfazione per i risultati che ci hanno permesso di arrivare al 75 per cento di rifiuto raccolto in maniera differenziata. Fiumicino, per dimensioni e popolazione, è uno dei comuni più virtuosi d’Italia per le percentuali raggiunte. Nonostante una sparuta minoranza di barbari”.

Tutto questo, prosegue il sindaco Montino “nonostante un servizio di raccolta differenziata che per 365 giorni all’anno effettua il porta a porta sugli oltre 220 chilometri quadrati del Comune; nonostante sia stato potenziato il servizio di raccolta differenziata su tutto il territorio di Fiumicino con 3 postazioni, attive tutte le domeniche e nei giorni festivi dalle ore 18 e fino alle 24, a Fregene di fronte al centro di raccolta di via Cesenatico, a Focene all’altezza del supermercato in via Coccia di Morto, a Passoscuro in via Florinas nell’area antistante il centro di raccolta,

Nonostante giornate ecologiche che prevedono scarrabili in ogni località (il prossimo 15 luglio saranno a Passoscuro accanto alla scuola); nonostante una fitta rete di controlli da parte delle guardie ambientali, della Polizia Locale, delle Forze dell’Ordine, le immagini delle foto-trappole e delle telecamere; nonostante le verifiche sulle posizioni Tari sospette e le multe di 600 euro per chi abbandona rifiuti; nonostante tutto, purtroppo, si verificano puntualmente vergognosi e inqualificabili episodi di abbandono di sacchetti di rifiuti soprattutto nelle località di mare e in particolar modo durante i fine settimana”.