Seguici su

Cerca nel sito

Tutto pronto per la mostra d’arte e pittura estemporanea ‘Città di #Fondi’

Nel corso delle tre serate si potranno ascoltare alcuni interventi musicali di grande spessore.

Tutto pronto per la mostra d’arte e pittura estemporanea ‘Città di #Fondi’

Il Faro on line – “Da venerdì 7 a domenica 9 luglio prossimi nel quartiere della Giudea si svolgerà la prima edizione della Mostra d’arte e Pittura estemporanea ‘Città di Fondi’, organizzata dall’Associazione culturale ‘Ars et Vis’ in collaborazione con il Comune di Fondi e con il patrocinio di Consiglio Regionale del Lazio, Parco Regionale Naturale Monti Ausoni e Lago di Fondi, Sistema Bibliotecario del Sud Pontino e Mof – Centro Agroalimentare all’Ingrosso di Fondi” – lo rende noto il Comune di Fondi in un comunicato stampa.

“Nel corso delle tre giornate dell’evento dalle ore 18.00 alle 23.00 saranno esposte le opere di 66 partecipanti, dei quali 30 di Fondi, e 25 opere saranno realizzate in estemporanea.

La giuria del concorso è composta da Salvatore De Meo (Sindaco di Fondi) Presidente, Pino Simeone (Consigliere Regionale), Virginio Palazzo (Avvocato – Socio fondatore e Consigliere Delegato “Associazione Giuseppe De Santis”), Sandra Cima (Presidente Commissione consiliare Cultura), Paola De Luca (Direttrice Museo Sabaudia), Carlo Alberoni (Giornalista), Emidio Quadrino (Direttore Museo Civico – Archeologo), Lucio Biasillo (Professore), Gaetano Orticelli (Giornalista – Presidente Pro Loco Fondi).

L’iniziativa comprenderà il laboratorio ‘Invito all’arte’ per i ragazzi dai 5 ai 10 anni, allestito in collaborazione con ‘Il Mondo di Alice’ al fine di stimolare la partecipazione al piacere di creare arte già dalla giovane età, e un punto enogastronomico per la promozione dei prodotti tipici.

Sarà inoltre esposta la riproduzione del Castello Caetani, opera di Danilo Salvatori, per la promozione del progetto ‘Fondi nel cuore’, finalizzato alla cardioprotezione della città di Fondi attraverso l’acquisto di un defibrillatore.

Nel corso delle tre serate, grazie al coordinamento del Maestro Massimiliano Rossetti, si potranno ascoltare alcuni interventi musicali di grande spessore dei Maestri Massimiliano Campoli, Laura Venditti, Andrea Antonelli e Gianmarco Lombardozzi”.

“Lo spirito della manifestazione – affermano gli organizzatori – è quello di presentare l’aspetto popolare dell’arte, veicolando questo concetto specialmente ai giovani che hanno voluto mettersi in gioco e, per molti di loro, mettere in pratica ciò che stanno effettivamente imparando nel loro percorso scolastico.

Ma questa predisposizione all’arte a volte si scopre a una non più giovanissima età, come si potrà riscontrare specialmente nella sezione della scultura, con la presenza di “giovanotti” con delle capacità artistiche fuori dal comune” – conclude il comunicato.