Seguici su

Cerca nel sito

#Roma, impronte digitali incastrano un rapinatore

L'uomo puntò un taglierino alla gola di un cliente e minacciò un impiegato per farsi consegnare il denaro.

Più informazioni su

#Roma, impronte digitali incastrano un rapinatore

Il Faro on line – È stata la comparazione delle impronte digitali a incastrare un uomo, un trentaduenne romano, accusato di rapina a mano armata in una filiale della Banca di Credito Cooperativo di via Roberto Malatesta di Roma risalente allo scorso 28 febbraio.

Grazie alle indagini – condotte sulle testimonianze delle vittime e sull’analisi dei filmati registrati dal circuito interno di videosorveglianza della banca – e  agli accertamenti sulle impronte digitali estrapolate nel corso del sopralluogo, le autorità competenti sono state in grado di risalire all’identità del trentaduenne.

L’uomo, oggi sottoposto a ordinanza di custodia cautelare in carcere, si era introdotto all’interno della filiale con il volto parzialmente coperto. Dopo aver puntato un taglierino alla gola di un cliente, minacciò un impiegato addetto allo sportello per farsi consegnare il denaro contenuto nella cassa.

Dopo aver notificato il provvedimento, l’uomo è stato condotto presso la casa circondariale di Roma Regina Coeli, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Più informazioni su