Seguici su

Cerca nel sito

#Ventotene, in arrivo l’evento ‘Alla scoperta delle Berte’

Lo scopo dell'evento è far conoscere a cittadini e turisti l'importanza e la storia di un patrimonio naturalistico internazionale.

#Ventotene, in arrivo l’evento ‘Alla scoperta delle Berte’

Il Faro on line – L’associazione “Lavica” ha promosso l’evento gratuito intitolato “Alla ricerche delle Berte” per la ricerca, l’osservazione, il monitoraggio e l’ascolto delle Berte maggiori (Calonectris diomedea) e delle Berte minori (Puffinus yelkouan) nidificanti sull’isola, durante la fase di rafting.

Si terrà stasera, dalle 20;15 alle 22:00 e prevede un’uscita in barca, durante il quale una guida racconterà la vita delle Berte, nidificazione, migrazione e svernamento e le leggende ad esse collegate.

L’obiettivo di quest’attività non è solo il monitoraggio costante di specie protette presenti sull’isola e un censimento delle stesse, ma è soprattutto quello di far conoscere e avvicinare cittadini e turisti a un patrimonio naturalistico di importanza internazionale.

Ricordiamo, infatti, che in primavera, la zona dell’arcipelago pontino si trova sulla tratta migratori degli uccelli che hanno trascorso l’inverno in Africa e che nei periodi temperati si dirigono verso nord per nidificare; in questo lungo viaggio sul Mar Mediterraneo, che rappresenta una rischiosa barriera ecologica, le varie isole rappresentano un approdo di passaggio sicuro, come dimostrato dal progetto “Piccole Isole” del 1988 dell’Istituto Nazionale per la fauna Selvatica; attraverso la tecnica dell’inanellamento è stato permesso il marcaggio individuale degli uccelli mediante un leggerissimo anello posto alla zampa permettendo, così, di studiarne le rotte di migrazione e la storia di vita.

Dagli studi emersi, Ventotene è risultata un sito di straordinaria importanza ornitologica, con l’inanellamento di oltre 150mila uccelli appartenenti a circa 100 specie diverse; l’isola accoglie, infatti, enormi numeri di uccelli che, partiti la sera precedente dalle coste del NordAfrica, hanno volato ininterrottamente durante la notte, e si trovano ancora sul mare al sopraggiungere del giorno.

Tra le specie che nidificano sull’isola, quelle di particolare valore naturalistico sono appunto la berta maggiore, la berta minore, oltre al il falco pellegrino (Falco peregrinus).

Foto di: A. Boano/ Panda Photo.