Seguici su

Cerca nel sito

#Cerveteri, cattiva ricezione del digitale terrestre, Pascucci scrive al Ministero dello Sviluppo Economico

Il Sindaco: "Ci è sembrato doveroso porre il problema all'attenzione delle autorità competenti".

#Cerveteri, cattiva ricezione del digitale terrestre, Pascucci scrive al Ministero dello Sviluppo Economico

Il Faro on line – “Pur non rientrando nelle competenze dell’Amministrazione comunale, ci è sembrato doveroso porre il problema alle autorità competenti e alle emittenti nazionali” – lo afferma il sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci.

Nella mattinata di ieri il Sindaco, a seguito delle segnalazioni di diversi cittadini che hanno lamentato la cattiva ricezione del segnale del digitale terrestre all’interno delle loro abitazioni, ha scritto una lettera ufficiale alle principali emittenti televisive nazionali e alla Direzione Generale per la pianificazione e la gestione dello spettro radio elettrico del Ministero dello Sviluppo Economico chiedendo di attivarsi per il potenziamento del segnale e la risoluzione delle problematiche sollevate dagli utenti del Comune di Cerveteri.

“Molte delle proteste – ha dichiarato Alessio Pascucci– provengono dai residenti delle zone di campagna di Cerveteri, in particolar modo di quelli delle zone delle Due Casette e del Sasso, e dalla Frazione di Marina di Cerveteri, che rappresenta il territorio con il maggior afflusso di villeggianti specialmente nei periodi estivi e nei giorni di festa.

Pur non rientrando nelle competenze dell’Amministrazione comunale, ci è sembrato doveroso porre il problema all’attenzione delle autorità competenti e alle emittenti nazionali, chiedendo loro di intervenire e garantire ai cittadini di Cerveteri di ricevere un segnale adeguato alla visione della tv”.

Il Sindaco di Cerveteri ricorda alla cittadinanza inoltre che il Ministero dello Sviluppo Economico ha istituito un servizio gratuito di assistenza gratuita ai cittadini denominato ‘help interferenze’.

Per avere informazioni e assistenza è sufficiente visitare il sito www.helpinterferenze.it o chiamare il numero verde 800.126.126.