Seguici su

Cerca nel sito

#Ostia, #Fiumicino, #Torvaianica, Figliomeni ‘E’ qui il nuovo suk abusivo’ foto

Il Consigliere FdI: "Sulle spiagge del litorale romano è un continuo assalto ai vacanzieri".

#Ostia, #Fiumicino, #Torvaianica, Figliomeni ‘E’ qui il nuovo suk abusivo’

Il Faro on line – “In tempo di vacanze, anche le zone calde dell’abusivismo capitolino che imperversa nelle piazze cittadine, si trasferisce armi e bagagli nelle località di villeggiatura più vicine alla città, tanto che le nostre spiagge del litorale romano, da Ostia a Torvajanica, da Fiumicino a Castel Fusano, diventano luogo deputato per la grande invasione degli ambulanti clandestini”. Lo dichiara Francesco Figliomeni, consigliere capitolino di Fratelli d’Italia.

“Nelle spiagge attrezzate si riesce a fare un controllo maggiore, anche se solo in parte, ma in quelle libere, in quanto terra di nessuno, tutto è permesso. Tra nord africani e mediorientali -queste le provenienze dei venditori abusivi- sbarcati in Italia e pronti a tutto pur di restare sul nostro territorio, è un continuo assalto ai vacanzieri, che il più delle volte vengono letteralmente assaliti dai medesimi per l’acquisto di qualche cianfrusaglia, anche se poi ci sono diverse persone che sebbene sia illegale amano acquistare da questi ambulanti.

Un problema che potrebbe essere risolto, basterebbe prendere esempio dalle belle spiagge della costa adriatica, dove ormai da alcuni anni gli ambulanti abusivi si vedono più raramente. Il contrasto è stato fatto attraverso un tavolo con i soggetti interessati, dalla cooperativa bagnini ai comuni, che attraverso l’investimento di alcuni fondi hanno potuto assumere dei vigili stagionali che pattugliano continuamente le spiagge, che supportati dagli uomini della Capitaneria, carabinieri, poliziotti e finanzieri, sono riusciti a bonificare le spiagge e intercettare le partite di merce taroccata, che tra l’altro a volte è veramente pericolosa perché realizzata con materiali cancerogeni. Un rispetto delle regole talmente ovvio, che però sembra non interessare l’Amministrazione grillina di Roma” – conclude Figliomeni.