Seguici su

Cerca nel sito

#SantaMarinella, Fdi lancia un ultimatum al Sindaco

Verni: "E' necessario un cambio nella strategia amministrativa, non più impostata sugli ambiti, ma sugli obiettivi."

#SantaMarinella, Fdi lancia un ultimatum al Sindaco

Il Faro on line – “Non possiamo più attendere, dopo aver avvisato più volte il primo cittadino che, se non fossero cambiate alcune situazioni, avremmo preso le dovute conseguenze. Alle parole, devono seguire i fatti, da parte di tutti, ed ognuno si deve assumere le proprie responsabilità.” Così dichiara Marco Valerio Verni, portavoce di Fratelli d’Italia di Santa Marinella, alla vigilia del Consiglio comunale che si svolgerà a fine luglio.

“Per quella occasione- continua Verni-, al di là delle recenti dimissioni da parte dell’assessore Cucciniello, ci aspettiamo, intanto, un “cambio di passo” sulle deleghe assessorili, dopo la fallimentare gestione, da parte di alcuni, di quelle loro finora affidate, senza ulteriori prese in giro o perdite di tempo.

Occorre accelerare in tal senso, per valorizzare e dare finalmente concretezza ad azioni che abbiamo iniziato negli scorsi anni, e che ora necessitano un nuovo slancio e motivazione in grado di accompagnarne la finalizzazione.

Oltre a ciò, è necessario un cambio nella strategia amministrativa, non più impostata sugli ambiti, ma sugli obiettivi, rendendo trasparente un “patto di fine mandato”, che permetta di evidenziare ai cittadini l’operato di ciascun amministratore o gruppo politico: siamo stanchi, infatti, di essere- ingiustamente ma, per certi versi, inevitabilmente- accostati a chi non corra alla nostra stessa velocità, non produca i nostri risultati e non abbia la stessa attenzione per la gestione della cosa pubblica.

Solo per citare alcuni dati, infatti, come gruppo politico, attraverso l’azione amministrativa del nostro consigliere, Andrea Passerini, e/o dei nostri delegati comunali (tra cui il sottoscritto), abbiamo elaborato e promosso più di trenta progetti (dalla cultura alle politiche giovanili, al sociale e all’ambiente), di cui ventotto premiati da finanziamenti esogeni, e presentato emendamenti in tutte le principali azioni di questa amministrazione, ponendoci sempre come intermediari delle esigenze recepite dai cittadini.

Da diverso tempo, peraltro, siamo impegnati alla lavorazione di un nuovo Statuto comunale, che dovrà interpretare la volontà di sviluppo di una città proiettata al futuro, per garantire il quale, però, è necessario un adeguato piano delle politiche di entrata del bilancio comunale (di cui chiediamo una urgente stesura e condivisione), al fine di consentire ai prossimi governi cittadini un bilancio sostenibile e la possibilità di effettuare le dovute azioni, dalle più complesse a quelle di immediata percezione da parte dei cittadini (come, ad esempio, il rifacimento del manto stradale).

In tale ottica, peraltro, riteniamo necessario lo studio e l’elaborazione, seguendo l’esempio dei Comuni più virtuosi, di un piano per coinvolgere risorse ed expertise private per gestire in maniera più razionale ed efficiente, a determinate condizioni, i servizi di pubblica utilità.”

“Tali nostre richieste- conclude Verni- sono già state portate all’attenzione della maggioranza e del Sindaco: Santa Marinella non può più attendere oltre.