Seguici su

Cerca nel sito

A #Castellone sta per approdare il progetto di rete ‘Passioni e camminanti’

Un'intera comunità viene coinvolta dall'arrivo dei teatranti che rianimano i centri storici e gli antichi punti di riferimento della città.

A #Castellone sta per approdare il progetto di rete ‘Passioni e camminanti’

Il Faro on line – Saranno delle “Maschere Camminanti” sulle tracce romane quelle che si muoveranno il 27 luglio dalle 20:30 nel borgo di Castellone a Formia per lo spettacolo di teatro di strada del collettivo Bertolt Brecht all’interno del progetto di rete “Passioni & Camminanti” sostenuto dall’Agenzia del Turismo della Regione Lazio.

Dopo le bellissime serate all’ombra della Torre di Mola e della Torre Medievale di Ventosa alla scoperta dei vicoli e dei borghi del nostro territorio, continua il cartellone di eventi.

“Passioni e camminati”, infatti, coinvolgerà da luglio a ottobre otto comuni dell’area distrettuale che si snodano lungo il percorso dell’Appia Antica: Gaeta (ente capofila), Formia, Minturno, Itri, Spigno Saturnia, Castelforte, SS. Cosma e Damiano e Ventotene.

Dai bambini agli anziani un’intera comunità viene coinvolta dall’arrivo dei teatranti che rianimano i centri storici e gli antichi punti di riferimento della città.

Il 27 Luglio, dalla torre di Castellone, Pulcinella e i suoi scenderanno lungo il percorso dei resti archeologici dell’ antica Hormiae che caratterizzano lo storico rione formiamo, per arrivare a piazzetta delle Erbe e per chiudere a piazza Mattej con lo spettacolo finale.

Prenderanno vita i racconti e le avventure della maschera più famosa d’Italia: Pulcinella Cetrulo.

Strutturato come fosse un gran carnevale di colori e tamburi, coriandoli e bandiere, si narra l’arte difficile del sopravvivere di Pulcinella, maschera dai mille volti sempre in fuga da qualcuno, sempre in cerca di qualcosa.

Nel riscrivere per attori e musica le avventure guarattellesche della maschera in bianco e nero, il collettivo formiano racconterà degli incontri terreni e sovrannaturali del Cetrulo Pulcinella, condannato a morte per essere sfuggito al suo burattinaio.