Seguici su

Cerca nel sito

Stop ai voli notturni a #Fiumicino, il sindaco Montino, ‘Una vittoria anche del Comune’

Soddisfatti i consiglieri Erica Antonelli, Antonio Bonanni, Massimiliano Chiodi e Angelo Petrillo.

Stop ai voli notturni a Fiumicino, il sindaco Montino: ‘Una vittoria anche del Comune’

Il Faro on line – A partire dalla scorsa notte, l’operatività sulla Pista 1 dell’aeroporto di Fiumicino è stata stabilmente sospesa dalle ore 23 alle ore 06. I decolli e gli atterraggi della fascia notturna verranno quindi concentrati sulle piste 2 e 3, trasferendo nell’area più interna al sedime aeroportuale, e dunque più distante circa 4-5 km da alcune zone abitate, l’operatività dello scalo.

Questa significativa ottimizzazione dell’uso delle piste durante le ore notturne – fascia in assoluto di minore traffico
– è stata resa possibile in seguito a 6 mesi di lavoro e da uno stretto coordinamento ed un approfondito studio tecnico avviato da Adr ad inizio 2017 e realizzato congiuntamente con Enac, Enav e le principali compagnie dello scalo. E’ inoltre il risultato importante del nuovo metodo di collaborazione tra il gestore aeroportuale e l’amministrazione comunale di Fiumicino per la sostenibilità dello scalo. Fiumicino già rispetta pienamente le
normative nazionali ed europee in materia acustica.

La sospensione dell’operatività notturna sulla pista 1 è stata dunque assunta per generare un ulteriore effetto positivo sulle zone limitrofe all’infrastruttura, come le aree di Fiumicino, Isola Sacra, Fregene e Focene, dove risiedono decine di migliaia di persone.

La posizione del sindaco

«Chiudere totalmente ai voli notturni la pista 1 dell’aeroporto è anche un riconoscimento di quanto, da lungo tempo, chiede l’Amministrazione comunale nell’interesse delle migliaia di cittadini che risiedono a Fiumicino, Focene, Fregene e in tutti quei luoghi che insistono nel cono di decollo e atterraggio del tracciato che corre parallelo a via Coccia di Morto». Lo afferma il sindaco Esterino Montino, dopo la notizia dello stop ai voli nottrurni annunciata da Aeroporti di Roma.

«È un primo importante passo, un segnale di attenzione – prosegue il primo cittadino – che Aeroporti di Roma, Enav ed Enac hanno dato nei confronti di tante persone che, da oggi, potranno riposare meglio e più a lungo durante la notte, grazie a una sensibile diminuzione dell’impatto acustico. Sono da sempre favorevole allo sviluppo di un aeroporto che sia rispettoso della salute dei cittadini, integrato con il territorio che lo ospita e inserito in una visione sostenibile per l’ambiente.

L’aeroporto internazionale Leonardo Da Vinci è senz’altro un’opportunità economica e turistica per Fiumicino.
Credo che scelte intelligenti e responsabili come questa, frutto anche di un rinnovato metodo di lavoro e confronto con l’amministrazione comunale, non possano far altro che migliorare – conclude il sindaco Montino – un rapporto di reciprocità tra l’infrastruttura aeroportuale e il tessuto sociale e urbano della Città».

“Lo stop sulla Pista 1 tutela i nostri cittadini”

“La notizia che da oggi non ci saranno più voli notturni sulla pista 1 dell’Aeroporto Leonardo Da Vinci non può che essere accolta con grande piacere dalle migliaia di cittadini che vivono sulla direttrice di decollo e atterraggio a Fiumicino, Isola Sacra, Focene, Fregene”. Lo affermano i consiglieri Erica Antonelli, Antonio Bonanni, Massimiliano Chiodie Angelo Petrillo.

Una battaglia vinta anche grazie al lavoro di Associazioni e Comitati che chiedevano l’attenuazione dell’inquinamento acustico e il contenimento della rumorosità degli aerei e alle mozioni e ordini del giorno che, come maggioranza, abbiamo presentato in questi anni in Consiglio comunale per interventi di zonizzazione acustica aeroportuale, monitoraggio e disinquinamento.

È un primo importante risultato che va nella direzione giusta, perché tutela la salute e il sonno dei nostri cittadini in un’ottica di un aeroporto rispettoso dell’ambiente che lo circonda, sempre più inserito in una visione sostenibile di sviluppo. Ma è anche un segnale importante di autorevolezza del sindaco Montino che ha contribuito a far valere le ragioni del nostro territorio al tavolo dei massimi vertici di Adr, Enac ed Enav”.