Seguici su

Cerca nel sito

Tutto pronto a #Cerveteri per il ‘Festival Patrimonio in Musica’

Una giornata ricca di appuntamenti, dove il jazz, l'arte e la tradizione saranno i protagonisti.

Tutto pronto a #Cerveteri per il ‘Festival Patrimonio in Musica’

Il Faro on line – “L’ultima domenica di luglio il protagonista sarà il ‘Festival Patrimonio in Musica‘. Una giornata ricca di appuntamenti, dove il Jazz, l’arte e la tradizione saranno i protagonisti, dividendosi in un suggestivo tour tra la Necropoli della Banditaccia e il Centro Storico” – lo ha detto Lorenzo Croci, Assessore allo Sviluppo Sostenibile del Territorio presentando il programma di domenica 30 luglio a Cerveteri, che vedrà tra l’altro, l’inaugurazione della prestigiosa mostra organizzata dalla Soprintendenza “Il Patrimonio ritrovato a Cerveteri: le storie del recupero”.

Si comincia alla Necropoli della Banditaccia, dove a partire dalle 18, ci saranno delle meravigliose passeggiate musicali tra i suggestivi angoli della Necropoli, che vedranno alternarsi alla New Talent Jazz Orchestra diretta dal M° Mario Corvini, la nuova orchestra residente junior dell’Auditorium Parco della Musica, Daniele Tittarelli al sax, Gabriel Coen al sax e clarinetto e la Giocajazz dixieland Brass Band, diretta da Massimo Nunzi, una vera e propria “marching band” che, interagendo con il pubblico, lo coinvolgerà in brani celebri del repertorio jazz.

Per l’ingresso alla Necropoli ed assistere agli spettacoli, l’ingresso è con biglietto. Il costo è di 6 euro. Solamente 3 euro per tutti i ragazzi e le ragazze tra i 18 e i 25 anni. Ingresso gratuito per i minori di 18 anni. Per informazioni contattare il numero 0699552627 o rivolgersi al Punto di Informazione Turistica in Piazza Aldo Moro.

Case Grifoni in Piazza Santa Maria, nel cuore del Centro Storico, ospiterà la prestigiosa mostra “Il Patrimonio ritrovato a Cerveteri: le storie del recupero”.

La mostra, giunta alla sua terza edizione dopo le esposizioni al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia nel 2012 e la seconda al Museo Archeologico Nazionale di Vulci nel 2013, ripercorre in tutte le fasi, il lungo viaggio compiuto da straordinari reperti archeologici trafugati dall’Italia e finalmente rientrati, dopo diverse vicissitudini, nel territorio, di cui sono l‘espressione culturale identitaria.

L’inaugurazione dell’esposizione sarà preceduta alle ore 17 da una conferenza stampa, che si terrà sempre in Piazza Santa Maria, ma nei meravigliosi locali di Sala Ruspoli. Siederanno al tavolo dei relatori: il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci, l’Assessore allo Sviluppo Sostenibile del Territorio Lorenzo Croci, il Generale di Brigata Fabrizio Parrulli, Comandante Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale, la Soprintendente Alfonsina Russo, la curatrice della mostra Daniela Rizzo Funzionario Archeologo della Soprintendenza.

In serata, alle 21.30 torna una presenza fissa dei momenti di festa di Cerveteri: il Gruppo Bandistico Caerite, che come tradizione inaugurerà il programma degli eventi estivi. La Banda al gran completo, diretta dal M° Augusto Travagliati, presenterà un vasto repertorio che spazierà dalla musica leggera, ai brani classici della musica italiana, fino ad un coinvolgente medley di brani latino americani per poi concludere con la marcia ‘Vent’anni di note’, composta dallo stesso M° Travagliati, e con l’inno di Mameli.