Seguici su

Cerca nel sito

Gestione rifiuti, nuove opportunità dalla @RegioneLazio

Chiodi e Antonelli: "Un'opportunità per arrivare a gestire ancora meglio il sistema integrato alla raccolta".

Gestione rifiuti, nuove opportunità dalla @RegioneLazio

Il Faro on line – «È di questi giorni la pubblicazione di due bandi regionali legati alla gestione dei rifiuti: uno sullo sviluppo delle isole ecologiche e l’altro sulla gestione della frazione umida, entrambe correlate alla pratica ormai consolidata della raccolta differenziata che, nello specifico della Città di Fiumicino dopo una revisione fortemente voluta dall’ Amministrazione Montino portando il servizio su tutto il territorio, sta avendo risultati qualitativi buoni e quantitativi che sfiorano il 75%“. Lo dichiarano il presidente della Commissione Ambiente di Fiumicino , Massimiliano Chiodi, e la consigliera comunale Erica Antonelli.

“Un traguardo importante – proseguono – visto anche i notevoli aumenti che stanno subendo le frazioni di indifferenziato in materia di trattamento e stoccaggio. Vogliamo sottolineare che siamo scesi da una produzione che sfiorava le 40mila tonnellate di indifferenziato a poche migliaia, in meno di tre anni .

Tornando ai bandi appena pubblicati dalla Regione Lazio crediamo che sia opportuno partecipare ad entrambi vedendola come opportunità per arrivare a gestire ancora meglio il sistema integrato alla raccolta. Fermo restando la necessità di dotare Fiumicino di un impianto di trattamento della frazione umida, la possibilità di accedere ad un bando sul compostaggio di prossimità, può essere un’opportunità per cominciare a trattare ove sia possibile per numeri compatibili e ubicazione il rifiuto a kilometri zero, viene facile collocare questi macchinari in località più gestibili o piuttosto in filiere di produzione limitate.

Cosa altrettanto importante è la distribuzione delle isole ecologiche su un territorio così vasto come il nostro, tanto da poterle ubicare su più zone in modo e maniera da essere raggiunte più facilmente dai nostri Cittadini e dotandole, come gia’ proposto in commissione, di piattaforme di riuso e di riciclo. Questa è un’opportunità a cui non possiamo rinunciare, individuando quelle soluzioni che si possono calibrare per le esigenze della nostra Città, proseguendo la linea amministrativa intrapresa.

Su queste tematiche abbiamo già svolto insieme ad un gruppo di lavoro delle simulazioni, speriamo proprio si possano inserire nelle more dei bandi appena pubblicati».