Seguici su

Cerca nel sito

#Cerveteri e Lugnano in Teverina unite in memoria di Raniero Mengarelli foto

Nel Comune umbro il sindaco Alessio Pascucci e l'assessore Lorenzo Croci partecipano alla giornata dedicata all'archeologo ed etruscologo

Cerveteri e Lugnano in Teverina unite in memoria di Raniero Mengarelli

Il Faro on line – Il Comune di Cerveteri e la Città di Lugnano in Teverina unite in gemellaggio sotto il segno di Raniero Mengarelli. Sabato 29 luglio, il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci e l’Assessore allo Sviluppo Sostenibile del Territorio Lorenzo Croci hanno preso parte al convegno “Omaggio a Raniero Mengarelli, nostro illustre concittadino” organizzato dall’Amministrazione comunale della città umbra durante il quale è stata inaugurata una targa in memoria dell’archeologo ed etruscologo italiano noto per aver portato alla luce nei primi anni del ‘900 angoli fino ad allora sconosciuti della Necropoli della Banditaccia di Cerveteri.

Al convegno hanno preso parte il Presidente della Provincia di Terni Giampiero Lattanzi, Sindaco di Lugnano, Gianluca Filiberti, l’Assessore alla Cultura Alessandro Dimiziani e diversi rappresentanti e responsabili della Sovrintendenza e architetti, archeologi ed esperti del settore. L’iniziativa rientra nell’ambito delle “Settimane della Cultura – Anno dei Borghi 2017” promosse dal Comune Lugnanese.

“Una mattinata dedicata ad uno dei personaggi più rappresentativi della storia della nostra città – ha dichiarato Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri – siamo stati davvero onorati di aver partecipato, in rappresentanza di tutta la città di Cerveteri all’evento organizzato dall’Amministrazione di Lugnano, una città con la quale abbiamo ampi tratti della nostra storia da condividere”.