Seguici su

Cerca nel sito

#Ostia Protagonista ‘Necessario risolvere i problemi urbanistici in via Tancredi Chiaraluce 56’ foto

Rapisarda: "Da tempo i residenti segnalano la difficoltà dell'uscita di mezzi motorizzati locali dal portone"

#Ostia Protagonista ‘Necessario risolvere i problemi urbanistici in via Tancredi Chiaraluce 56’

Il Faro on line – “Ci uniamo alle lamentele dei residenti di via Tancredi Chiaraluce, che segnalano la difficoltà dell’uscita di mezzi motorizzati locali dal portone situato al civico 56 della strada: una situazione complicata dalle attuali condizioni urbanistiche e da un cattivo posizionamento dei cassonetti per la raccolta rifiuti, che ostruiscono attualmente la visuale di quando si prova a impegnare l’incrocio che porta sulla carreggiata” – lo afferma in una nota Ostia Protagonista.

“Oltre al problema dei contenitori Ama si aggiunge anche la questione legata a quelle auto che parcheggiano in prossimità di questo vicoletto condominiale, aggravando così ulteriormente la visuale verso il transito dei mezzi motorizzati provenienti da via dell’Appagliatore (direzione Panorama).

Nonostante sull’altro lato della strada sia posizionato uno specchio per il traffico convesso, tale strumento da tempo è inutilizzabile perché mal calibrato e quindi impossibilitato a far osservare i punti bui della strada durante l’immissione in essa. Dopo esserci confrontati con gli abitanti locali del civico 22 e 56, come Ostia Protagonista siamo intenzionati a chiedere un rinforzo della sicurezza stradale in questo punto di Ostia Ponente: chiediamo agli enti competenti che i cassonetti dei rifiuti vengano anzitutto spostati di 10 metri in prossimità della fermata dell’autobus, migliorando così la visuale urbana per chi attraversa questo incrocio.

Inoltre ribadiamo l’urgenza di riequilibrare quanto prima lo specchio stradale e rimossa la possibilità di parcheggiare a ridosso di questo incrocio: basterebbe solamente sacrificare un posto macchina per rendere questo incrocio sicuro, recuperandolo nell’enorme spiazzo all’imbocco di via della Martinica a distanza di pochissimi metri. Una situazione che urge una visione da parte dell’Amministrazione locale, visto che in questo punto tutti i giorni si rischiano brutti incidenti per questa realtà urbanistica” – conclude la nota.