Seguici su

Cerca nel sito

Con La Gente per #Nettuno ‘La Maggioranza è sull’orlo di una crisi di nervi’

Il Comitato Direttivo: "Nessuno potrà mai azzittire i nostri consiglieri".

Con La Gente Per #Nettuno ‘La Maggioranza è sull’orlo di una crisi di nervi’

Il Faro on line – “La Maggioranza è sull’orlo di una crisi di nervi ed è bene che la città lo sappia. Questa maggioranza, sebbene si classifichi come garante della legalità, delle esigenze della città, della assoluta partecipazione dei suoi cittadini alla vita amministrativa, non ha capito che la democrazia non è fatta solo di regole scritte ma va alimentata dal buon senso che dovrebbe essere strumento di lavoro quotidiano” . lo afferma il Comitato Direttivo del movimento ‘Con La Gente per Nettuno Nettuno’.

“E invece questo concetto di democrazia è ben lontano dai comportamenti messi in atto che attengono più alla celebre frase di Alberto Sordi nel Marchese del Grillo , che rivolgendosi ad un gruppo di popolani disse : “ io so io e voi non siete un ….”

Nello specifico, ancora una volta, la commissione trasparenza indispone la maggioranza proprio per le ripetute richieste dell’opposizione che vuole fare chiarezza, assicurando ai cittadini il rispetto della legge.

Non si tratta né di rivalità tra maggioranza ed opposizione né di sterili polemiche tra le parti. Si tratta di rispettare le regole. E la prima regola è il rispetto per le persone.

Sta di fatto che durante la Commissione Trasparenza del 1 agosto la maggioranza e il dirigente preposto non hanno, ancora una volta, messo a disposizione i documenti richiesti sul nuovo bando rifiuti e sulla nomina dell’ufficio stampa di staff del sindaco.

La documentazione è stata consegnata solo ieri al presidente Fabrizio Tomei. Perché non produrre copia in quella sede ? Cosa c’è da nascondere se tutto è stato fatto nel rispetto delle regole ? E’ evidente che non si tratta di incomunicabilità ma di pura gestione oligarchica della “res publica”.

La maggioranza è molto abile a sviare l’attenzione del semplice cittadino facendo leva sulla mala gestione del passato, sottolineando il gravoso lavoro di “studiare” giorno e notte le carte in una sorta di esaltazione stacanovista mista a vittimismo.

In realtà è la montagna che partorisce un topolino, producendo risposte superficiali e incomplete alle domande, anche se formalmente indirizzate durante il Consiglio Comunale.

Vedasi lo show del Sindaco Casto sul Campo Sportivo Masin, dove oltre al degrado mostrato dalle slides, ancora oggi non si hanno risposte ufficiali sui tempi di ripristino e ripresa delle attività . E a nulla è valsa la replica del consigliere Caponi che richiamava il Sindaco a dare risposte puntuali alle domande protocollate ben quattro giorni prima .

E che dire dell’aggressione verbale a Carlo Eufemi da parte del Vice Sindaco Mancini ? E dell’applauso che lo stesso Eufemi ha ricevuto dai cittadini presenti mandando fuori di testa la maggioranza ? Nessuno potrà mai azzittire i nostri consiglieri e questo sta portando la maggioranza sull’orlo di una crisi di nervi” – conclude il comunicato.