Seguici su

Cerca nel sito

Un occhio ‘vigile’ elettronico nelle strade di #Ladispoli

Da oggi la Polizia Locale ha in dotazione un nuovo sistema mobile di controllo, "Munipol 193".

Un occhio ‘vigile’ elettronico nelle strade di #Ladispoli

Il Faro on line – L’Amministrazione Comunale del Sindaco Grando rende noto che da oggi la Polizia Locale ha in dotazione un nuovo sistema mobile di controllo, “Munipol 193”. “Munipol 193 – ha spiegato il comandate della Polizia locale, Sergio Umberto Blasi – può essere installato sulle vetture di servizio e, durante il normale pattugliamento delle vie cittadine, automaticamente legge le targhe delle vetture in sosta e rileva se sono assicurate e se hanno la regolare revisione.

In caso contrario genera immediatamente un invito di presentazione dei documenti presso un Comando della Polizia. Inoltre il sistema è in grado di rilevare eventuali violazioni alle norme comportamentali del codice della Strada generando direttamente il verbale che verrà notificato al trasgressore, pertanto tutte le infrazioni rilevate saranno supportate da documentazione fotografica visibile presso il Comando della Polizia Locale di Ladispoli”

“Questo sistema- ha commentato il sindaco Alessandro Grando – sarà usato dalla Polizia Locale dai primi di settembre per rilevare le infrazioni derivanti dal mancato rispetto del divieto di sosta per la pulizia delle strade, violazioni che ad oggi non permettono la corretta pulizia meccanizzata di Ladispoli”.

Vista la carenza organica del Corpo della Polizia Locale – ha aggiunto l’assessore alla Polizia locale, Amelia Mollica Graziano – strumenti che aiutano il controllo sono indispensabili. Sarà mia cura nel futuro cercare di aumentare l’organico della Polizia Locale e dotarli di qualsiasi strumento agevoli il loro servizio, specialmente come il caso del “Munipol 193” che ci viene offerto in comodato gratuito dalla ditta che gestisce il programma operativo delle contravvenzioni.

Per ultimo e non meno importante, voglio invitare la popolazione di Ladispoli ad un maggior rispetto delle norme sulla circolazione stradale”.