Seguici su

Cerca nel sito

Un premio Internazionale intitolato a Nicola Fasano

La cerimonia che avrà inizio alle ore 19.30 del 26 agosto nell’antica Masseria Del Vescovo,

Più informazioni su

Un premio Internazionale intitolato a Nicola Fasano

Il Faro on line – Il maestro ceramista di Grottaglie Giuseppe Fasano ha annunciato l’istituzione di un premio annuale Internazionale intitolato a Nicola Fasano per onorare la memoria del padre. Tra le finalità del premio, oltre a stimolare la creatività artistiche e promuovere competenze specifiche nel campo della lavorazione della ceramica, vi è quella di tenere vivo il grande insegnamento del Maestro e Imprenditore Nicola Fasano come la sua lungimiranza nel pensare all’innovazione con la valorizzazione del capitale umano, organizzativo e relazionale e la sua intuizione di pensare all’innovazione come una dimensione caratterizzata dall’incrocio tra arte, spirito del luogo e tecnologia.

Per questa prima edizione il Premio Nicola Fasano 2017 è stato assegnato al medico di Grottaglie Salvatore Lenti, Presidente della Onlus Associazione Medici per San Ciro. Sono stati individuati anche altre personalità del territorio meritevoli del “riconoscimento speciale ceramista Giuseppe Fasano

Il “premio internazionale Nicola Fasano” e i “riconoscimenti speciali ceramista Giuseppe Fasano” saranno consegnati in occasione della cerimonia che avrà inizio alle ore 19.30 del 26 agosto nell’antica Masseria Del Vescovo, in via del Caravaggio 3, nel quartiere delle ceramiche di Grottaglie.

La premiazione sarà preceduta da una relazione del professor Francesco Lenoci, docente presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e Patriae Decus della Città di Martina Franca, su “Storie di Creazione di Valore: le Ceramiche di Grottaglie” con un espresso richiamo la vita del Maestro Nicola Fasano e alla meravigliosa visione che l’ha illuminata: “Occorre educare ed educarsi alla Bellezza”.

La serata sarà condotta dalla giornalista Rosa Colucci, direttrice delle riviste Extra Magazine e Avvocati. La conduttrice Rosa Colucci, laureata in archeologia classica e medievale all’Università di Siena, oltre alla direzione dei giornali e alla organizzazione di eventi, si occupa di comunicazione istituzionale, sociale e commerciale.
La giornalista Titti Battista responsabile della Organizzazione dell’evento sta curando anche gli ultimi aspetti relazionali.

Per la serata è attesa l’intervento della signora del jazz italiano la tarantina Cinzia Tedesco, grande protagonista del jazz italiano e europeo: in grande talento di origini tarantine, eclettico e versatile, capace di passare dagli standard jazz al rock alla musica classica, voce caldissima e potente dalle tonalità decisamente black, con un’estensione sorprendente, una tecnica invidiabile e un’ottima presenza scenica.

Più informazioni su