Seguici su

Cerca nel sito

#Ardea, Savarese ‘Garantiremo il servizio Aec agli aventi diritto’

Il Sindaco: "Per riattivare i servizi è necessario rimettere in moto la macchina e affrontare, momentaneamente, qualche sacrificio in più".

#Ardea, Savarese ‘Garantiremo il servizio Aec agli aventi diritto’

Il Faro on line – “Non è volontà politica di questa amministrazione fare alcun taglio. Ci stiamo impegnando per trovare le risorse necessarie per concludere l’offerta dei servizi sociali per l’anno in corso. Certo è che garantiremo il servizio a tutti gli aventi diritto, cioè anche agli utenti del comma 1 della legge 104 che sul certificato Icd10 per l’integrazione scolastica abbiano l’esplicita richiesta di questo servizio”. Lo ha detto in una nota il sindaco di Ardea Mario Savarese in riferimento al servizio dell’assistenza educativa scolastica.

“Sicuramente saremo più attenti e puntuali a partire dal 2018. Quello sarà l’anno in cui faremo il nostro primo bilancio, perché quello della precedente amministrazione non c’è piaciuto affatto – ha continuato – Le priorità del nostro progetto di città le abbiamo declinate più volte e sono legate anche al tessuto sociale del territorio.

Come già ha descritto l’assessore al Bilancio in Consiglio la situazione finanziaria dell’ente è drammatica e dunque dovranno essere fatte scelte di priorità. La coperta è corta, la città si fa sempre più grande, le necessità sono sempre più impellenti. Ovvio che per riattivare servizi è necessario rimettere in moto la macchina e affrontare, momentaneamente, qualche sacrificio in più”.

“Soluzioni demagogiche come quelle proposte in questi giorni sono risibili provocazioni rispetto allo sforzo che si sta facendo – ha concluso il sindaco – Il gettone di presenza di un consigliere comunale pagherebbe l’Aec per poco più di un’ora. Dovremmo fare circa 520 Consigli comunali da domani, giorno di Ferragosto, fino al prossimo 31 dicembre – con la presenza di tutti, in ogni seduta, dall’inizio alla fine – per pagare con i gettoni di presenza l’intero servizio per i prossimi 4 mesi”.