Seguici su

Cerca nel sito

Serie D, un accattivante calendario per il girone G, con inizio il 3 settembre

Prima giornata scoppiettante con Ostiamare - Cassino e Rieti – Latina. Fino alla fine, sfide al cardiopalma, per le squadre laziali - sarde

Serie D, un accattivante calendario per il girone G, con inizio il 3 settembre

Il Faro on line – Uno dei più forti raggruppamenti del campionato. 18 squadre pronte a fronteggiarsi, per raggiungere la cima del girone e scavalcare l’orizzonte del semiprofessionismo, obiettivo Lega Pro.

E’ questo il nuovo girone G della serie D, del quale le 34 partite, andata e ritorno, sono state composte nella giornata preferragostana, per lasciare spazio ai commenti dei tifosi e degli addetti ai lavori, sotto l’ombrellone.

E subito, sin dalla prima giornata, l’avvio introduce ciò che sarà per il resto del torneo, fino alla giornata conclusiva del 6 maggio, quando terminerà la stagione regolare. Ci saranno poi i play off e le compagini della graduatoria laziale – sarda, sognano di emulare l’Arzachena, che lo scorso anno, ha scavalcato quell’orizzonte e ha raggiunto la serie C. Chi lo farà, nel 2018? Non si sa. Pronostici e dichiarazioni arrivano ad arricchire il post pubblicazione del calendario, diramato dalla Lega Nazionale Dilettanti.

Si  comincia allora il 3 settembre e alcune partite promettono scintille. Lo fanno probabilmente, sulla carta e via web, dove i social hanno divulgato a tappeto gli incontri. Nella giornata inaugurale, le squadre laziali incroceranno partite impegnative. Lo farà l’Ostiamare di Alfonso Greco, che incontrerà all’Anco Marzio, fortino della scorsa stagione, il Cassino appena promosso in serie D. Rieti e Latina disegneranno una sfida tutta da vivere. Il Trastevere, che nel 2017/2018, giocherà in questo girone, dopo essere arrivata seconda lo scorso anno, nel girone H, incontrerà l’Albalonga, orfana di mister Chiappara, andato a fare il secondo allenatore a La Spezia. Lo Sff Atletico farà visita all’Anzio, mentre la Lupa Roma di Tivoli andrà ad Aprilia. Ci saranno poi due derby sardi ad accendere la curiosità degli appassionati. Lanusei e San Teodoro si fronteggeranno, come lo faranno anche Nuorese e Sassari Latte Dolce.

Non solo nella prima giornata, ci saranno sfide così avvincenti, ma anche nel prosieguo del campionato. Nella giornata successiva, lo stesso Sff Atletico incontrerà l’Aprilia e l’Albalonga in casa, scenderà in campo, con il Lanusei. Nell’11 giornata, la super sfida, tra il Trastevere ed il Rieti allo Scopigno, calamiterà l’attenzione degli addetti ai lavori, come lo faranno anche Latina – Aprilia e Ostiamare – Lanusei. La 14esima giornata di andata, vedrà incrociarsi allo Stadium, lo stesso Trastevere insieme all’Ostiamare e si svolgerà il derby del litorale laziale, tra Anzio e Latina. Nell’ultima partita, prima del giro di boa e antecedente alle feste natalizie, il San Teodoro ospiterà lo Sff Atletico e il Flaminia incontrerà l’Anzio, tra le mura amiche. L’ultima di campionato, si giocherà il 6 maggio e già in quell’occasione molti verdetti saranno già stati emanati, dal campo e dai gol dei protagonisti.

Intanto, tutte le squadre scaldano i motori per il prossimo 3 settembre e dirigenti, allenatori, giocatori e addetti ai lavori commentano un calendario pieno di sfide accattivanti e colmo di emozioni, tutte da vivere. Chi vincerà lo scudetto 2017/2018? La grande domanda. A fine stagione, arriverà la risposta.

Adesso, occhio e cuore al campionato, tutto da vivere.

A questo link, tutte le partite del campionato. Tra le quali, quelle del girone G : http://www.lnd.it/news/leggi/%7Bid%7D?id=1015145