Seguici su

Cerca nel sito

#Sperlonga cambia ‘La giunta Cusani non può concedersi una pausa estiva’

Sperlonga cambia: "Ci sono problemi che necessitano di soluzioni urgenti e che si aggravano con il passare del tempo."

#Sperlonga cambia ‘La giunta Cusani non può concedersi una pausa estiva’

Il Faro on line – “L’ultimo Consiglio comunale- affermano in una nota i membri di “Sperlonga cambia”– si era concluso con l’impegno della maggioranza a convocare entro breve tempo una nuova seduta dell’Assemblea.

Sul tavolo diverse questioni da affrontare, tutte molto importanti e delicate.

Dalla gestione del servizio rifiuti– con le 700 firme raccolte attraverso la petizione popolare-, all’approvazione del Documento Unico di Programmazione– ritirato dopo che il nostro gruppo consiliare aveva evidenziato i numerosi errori commessi nella redazione del documento- e, passando per il Regolamento degli impianti sportivido- anche questo ritirato dopo le nostre osservazioni circa l’esigenza di modifiche nella formulazione e nell’impostazione di diversi articoli-.

Sono passati più di 15 giorni– proseguono- e il Documento Unico di Programmazione rimane un oggetto misterioso, come rimane un mistero la soluzione relativa ai cumuli di immondizia giacenti in strada, malgrado gli sforzi dei lavoratori impegnati giorno e notte nella raccolta- a dimostrazione che il problema della gestione del servizio è un problema strutturale, con innegabili responsabilità politiche-.

L’impianto sportivo,- continuano i consiglieri di minorana- malgrado i grandi annunci della maggioranza, non ha ancora un regolamento in quanto non è più stata convocata la commissione per rivedere il testo definitivo.

Infine, c’è la questione dei dipendenti comunali che a breve saranno ufficialmente in mobilità e sulla quale, come accaduto in passato, agli auspici di una soluzione condivisa da parte della maggioranza, non è seguita alcuna iniziativa concreta per porre fine a una scelta politica illegittima, illogica e ingiusta sotto ogni punto di vista.

Davanti a tutto questo e davanti a un paese che ha subìto un evidente declino in termini di pulizia, decoro e servizi, la Giunta Cusani continua a ripetere il ritornello del “va tutto bene”.

E lo ripete talmente bene che, nonostante le diverse questioni aperte, tutto è immobile e non si ha notizia della convocazione di commissioni e consigli comunali.

Con un paese in balia degli eventi, vittima di un’incapacità e un’impreparazione politica e amministrativa senza precedenti,- concludono- la giunta Cusani non può concedersi una pausa estiva.

Ci sono problemi che necessitano di soluzioni urgenti e che si aggravano con il passare del tempo. Questa maggioranza non potrà sottrarsi a lungo al confronto e alle proprie responsabilità.”