Seguici su

Cerca nel sito

Via le reti da pesca dalle banchine a #Fiumicino, sistemato il nuovo ricovero

Realizzati box in un'area demaniale di via Foce Micina.

Via le reti da pesca dalle banchine a Fiumicino, sistemato il nuovo ricovero

Il Faro on line – Restituire decoro e garantire la sicurezza delle banchine sul porto Canale di Fiumicino. Con questo obiettivo, in un’area demaniale di via Foce Micina, sono stati allestiti i box dove verranno ricoverati attrezzi e reti da pesca che attualmente stazionano sulle banchine accanto a Torre Clementina e viale Traiano.

Un risultato scaturito dall’accordo tra Comune di Fiumicino, Capitaneria di Porto di Roma, Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale e Cooperative di pesca locali. Il Comune di Fiumicino, attraverso l’opera dell’assessorato ai Lavori Pubblici, ha collaborato nella realizzazione del plateatico e nella fornitura dei servizi per i pescatori.

La cooperativa La Pesca Romana, in collaborazione con la cooperativa Nuova Fiumicino Pesca, avrà in concessione i container per il ricovero delle reti e gli attrezzi da pesca professionali, da assegnare ai singoli consociati, nonché quelli per la custodia dei beni da pesca sequestrati, a favore della Autorità marittima. Alla Capitaneria di Porto – Guardia Costiera spetterà la vigilanza e la sicurezza della navigazione, anche in ambito portuale e nelle relative adiacenze.

“Sono anni che i materiali dedicati all’attività della pesca professionale attendevano una sede idonea dove poter essere ricoverati – dichiara l’Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Fiumicino, Angelo Caroccia – Grazie a questa virtuosa collaborazione tra istituzioni e realtà produttive locali abbiamo attuato modalità operative con le quali ogni ente preposto ha dato il proprio contributo per questa ottima soluzione.

Presto libereremo le banchine del centro storico di Fiumicino dalle reti, un importante passo per la loro riqualificazione, tenendo anche conto che, accanto a quella su viale Traiano, il Comune di Fiumicino ha in programma la realizzazione di una nuova pista inserita nella rete ciclabile comunale che – conclude Caroccia – dal ponte Due Giugno arriverà sul lungomare di Fiumicino”.