Seguici su

Cerca nel sito

#Civitavecchia La Svolta, ‘interroga’ il Sindaco su quanto avviene alla caserma De Carolis

Grasso: "Chiedo al Sindaco di dare queste risposte in consiglio"

Civitavecchia La Svolta, ‘interroga’ il Sindaco su quanto avviene alla caserma De Carolis

Il Faro online – Una interrogazione urgente al Sindaco Cozzolino per sapere se fosse a conoscenza di quanto avviene all’interno della ex Caserma De Carolis e quali azioni intenda intraprendere alla luce di quanto denunciato da alcuni organi di stampa, riprendendo la segnalazione di cittadini residenti nei pressi del plesso militare dismesso di via Braccianese Claudia.

“E’ inquietante – dichiara Grasso – quanto affermato da Forza Nuova e da alcuni cittadini della zona circa gli ‘strani movimenti’ del tutto indisturbati dentro e fuori la caserma, come confermato poi dalle immagini di Trc riprese anche da altri organi di stampa, dove si vede un ragazzo di colore che con tanto di bicicletta arriva dalla Braccianese, scavalca il cancello ed entra tranquillamente nell’area della caserma dove, stando a diverse testimonianze, da qualche tempo bivaccherebbero alcuni extracomunitari”.

“Ora – prosegue Grasso – si parla addirittura di furgoni adibiti al trasporto di queste persone. Credo che per motivi sanitari, di sicurezza e di ordine pubblico sia necessario che il Sindaco si relazioni con le forze di polizia e con il Ministero della Difesa, se ancora è come credo l’ente deputato alla gestione della struttura, affinché si verifichi la situazione all’interno della ex caserma e si agisca di conseguenza, per evitare inutili allarmismi qualora i fatti denunciati non corrispondessero al vero, ma soprattutto, visto che siamo in presenza anche di un filmato che prova come in realtà effettivamente ci sia chi entra ed esce dalla struttura, per sgomberare un bivacco creato in una caserma, in una zona adiacente ad abitazioni isolate i cui abitanti giustamente temono per la loro incolumità e sicurezza”.

“Chiederò al Sindaco – conclude Massimiliano Grasso – di dare queste risposte in consiglio, ma nel frattempo lo invito ad attivarsi da subito con le forze dell’ordine affinché venga fatto un sopralluogo alla De Carolis per capire se il caso del ragazzo con la bicicletta e del furgone siano isolati o se in realtà la struttura sia occupata ed eventualmente da quante persone”.