Seguici su

Cerca nel sito

#Ponza, al via la prima edizione di ‘Sportivamente’

L'idea è quella di far conoscere il territorio isolano, sviluppando spazi di aggregazione a carattere sportivo e interesse culturale.

#Ponza, al via la prima edizione di ‘Sportivamente’

Il Faro on line – “Questo fine settimana– affermano in una nota, i responsabili della comunicazione del progetto “Sportivamente”- per Ponza sarà all’insegna dello Sport.

La nuova amministrazione, coinvolgendo i ragazzi isolani nell’organizzazione dell’evento Sportivamente, sovvenzionato dalla Regione Lazio, ha programmato un fine settimana in cui la parola d’ordine è: Sport!

“Sportivamente, la giornata dello Sport, della Cultura e della Mente” si svolgerà dall’ 8 al 10 settembre e saranno in programma: gare di beach soccer per grandi e piccini, gare di canottaggio, trekking, degustazione culinaria di prodotti tipici locali e spettacolo folk.

L’isola di Ponza, patrimonio di storia e cultura italiana, isola di tradizioni e sapori, ha deciso di valorizzare il territorio naturale attraverso la realizzazione di percorsi e competizioni sportive, nate a favorire lo sviluppo dell’attività fisica in tutte le fasce d’età e l’integrazione culturale.

“L’obiettivo del progetto- proseguono- è quello di favorire la valorizzazione e la fruizione attiva del patrimonio storico e archeologico basato sulla progettazione di eventi sportivi. L’idea è quella di far conoscere il territorio isolano, sviluppando spazi di aggregazione a carattere sportivo e interesse culturale, oltre che di accrescere l’offerta turistica e la notorietà a livello nazionale ed internazionale.

Il progetto “Sportivamente” propone un approccio particolare con il territorio, visto non solo come semplice elemento localizzativo, ma fattore propulsivo dello sviluppo e del cambiamento attraverso la creazione di ambienti in grado di interagire con gli operatori economici e la comunità locale in una prospettiva turistica.

Questa rassegna- concludono- è solo alla prima edizione, ma intendiamo farla crescere, allargando l’offerta sportiva, i giorni a essa destinati e le attività a essi correlati anche in funzione dell’offerta turistica. Siamo consapevoli dei punti di forza del territorio e di quanto si può ancora fare, questo è solo un primo passo.”