Seguici su

Cerca nel sito

#Nettuno, la Sala Trofei resta allo Stadio Steno Borghese

Allo stesso tempo sarà la sede del Coicom e del Coc della Protezione Civile sotto il coordinamento del Comando di Polizia Locale.

Nettuno, la Sala Trofei resta allo Stadio Steno Borghese

Il Faro on line – La Sala Trofei del Baseball nello Stadio Steno Borghese resterà tale e nessun provvedimento adottato vuol modificare l’uso di questo spazio che è e resta il luogo in cui poter ammirare gli oggetti che sigillano la storia e il presente del Baseball nettunese. Lo Stadio Borghese è anche “Centro di Ammassamento” individuato dalla Protezione Civile Regionale che necessita di una sede in loco che sarà utilizzata in casi eccezionali e di emergenze per la popolazione.

L’Amministrazione Comunale chiarisce i motivi della scelta compiuta specificando che lo stadio Steno Borghese è stato da tempo individuato dalla Protezione Civile Regionale come “Centro di ammassamento” dei cittadini in caso di calamità naturali e emergenze: questo il motivo della stringente necessità di assicurare una sede operativa sul posto.

E’ ciò che stabilisce e consente la Delibera di Giunta N.127 del 29/08/2017 “Piano di emergenza di Protezione Civile. Individuazione nuova sede del Centro Operativo Comunale Coc e Intercomunale Coicom presso lo Stadio Steno Borghese” che riconosce al Coicom (di cui la Città di Nettuno è capofila in rete con Anzio, Ardea e Pomezia) e al Coc l’utilizzo della Sala dei Trofei come “locale da adibire a sala operativa comunale di Protezione civile” atta a consentire il ruolo di coordinamento operativo legato a situazioni emergenziali.

L’individuazione è scaturita da una disamina sul territorio dei “locali comunali disponibili ad accogliere una sede idonea rispetto ai dettami ed ai criteri tecnico-logistici, strutturali e funzionali contenuti nelle “Linee guida per la pianificazione comunale ed intercomunale” approvate con DGR Lazio N.363/2014 e 415/2015.

Viene precisato e assicurato che la Sala continuerà ad ospitare i trofei del baseball e sarà fruibile per cittadini e tifosi come è stato finora. Al contempo, per le ragioni citate, sarà la sede del Coicom e del Coc della Protezione Civile sotto il coordinamento del Comando di Polizia Locale della Città di Nettuno sporadicamente e prevalentemente in caso di necessità ed emergenze di pubblica calamità.

Al riguardo l’Amministrazione precisa: “La Sala Trofei resta. Nessuno ha mai pensato il contrario o vuole impedire che i tifosi possano ammirarli. La Sala è di proprietà del Comune di Nettuno e quindi di tutti i cittadini nettunesi amanti dello sport che questa Amministrazione – Sindaco in testa – ha sempre sostenuto e continua a sostenere. In particolare sul baseball, molte risorse economiche e umane sono state investite per rendere fruibile lo Steno Borghese nel migliore dei modi anche alla luce della funzione sociale che riveste per Nettuno.

Quando mesi fa è stato realizzato il sopralluogo sul posto per valutare gli spazi da destinare al Coi, la Sala Trofei era chiusa e usata come magazzino. Sindaco e Giunta stanno invece da tempo valutando altre soluzioni che possano consentire agli oggetti fisici, che rappresentano le vittorie del baseball, di trovare una sede ancora più bella e adeguata e dove i cittadini possano avere maggiore accesso”.