Seguici su

Cerca nel sito

Ostia, X Municipio al voto, Forza Italia pensa a un centrodestra unito e intanto propone Mariacristina Masi

Giorni di riunioni serrate. Intervista a Piero Cucunato Vice Coordinatore Romano di Forza Italia, già consigliere provinciale e di Roma Capitale eletto ad Ostia.

#Ostia, X Municipio al voto. Forza Italia pensa a un centrodestra unito e intanto propone Mariacristina Masi

Il Faro on line – Il ministro dell’Interno Marco Minniti, ha fissato con proprio decreto, per il giorno di domenica 5 novembre 2017, la data di svolgimento delle consultazioni per l’elezione del X municipio di Roma (Ostia- Acilia ) commissariato dopo l’inchiesta su mafia capitale. Ne parliamo con Piero Cucunato, Vice Coordinatore Romano di Forza Italia più volte eletto ad Ostia come Consigliere Provinciale e di Roma Capitale, per una analisi su questa lunga campagna elettorale, che porterà prima al voto Municipale  e poi in primavera al voto per il rinnovo del consiglio Regionale.

“Sara un test importante quello del X Municipio – sottolinea Piero Cucunato,  attualmente  Consigliere di Roma Capitale al IX municipio – non solo per ridare a questo territorio un governo eletto dai cittadini, ma anche come test politico in ottica delle prossime elezioni Regionali e Nazionali”

Ci sono diversi candidati certi in campo tra le varie forze politiche, per il centro destra è stato già deciso un candidato unico?

“Nel territorio in questi anni è cresciuta una buona classe dirigente di centro destra, soprattutto ci sono dei giovani che hanno esperienza amministrativa e capacità politica, ma a mio avviso la scelta del candidato, non deve prevalere sul un programma di centro destra comune e condiviso da presentare ai cittadini”.

D’accordo, ma alla fine si deve inevitabilmente parlare di nomi. Chi sono i potenziali candidati a Presidente per il X municipio?

maria cristina masi“I nomi  dei candidati Presidenti, verranno decisi dai partiti della coalizione di centrodestra, che spero possa andare unita in questa battaglia elettorale. Per ciò che concerne Forza Italia, attraverso il Coordinatore Romano Davide Bordoni, unico esponente di rilievo che conosce storicamente meglio di tutti  il  X Municipio e le sue dinamiche, abbiamo già manifestato l’idea di un candidato come Mariacristina Masi, che coordina Forza Italia ad Ostia e conosce bene il territorio e i suoi problemi. Il candidato deve però essere la sintesi delle diverse liste,  per questo metteremo in campo tutti gli esponenti migliori della politica e della società civile, che vogliono rilanciare questo territorio dopo i disastri del Pd e l’incapacità politica di 15 mesi di governo del M5s.

Quali solo secondo lei, le priorità del programma di centrodestra per il X Municipio?

La vera priorità è lavorare sull’identità culturale di Ostia e del territorio del X Municipio. Identità che Ostia ha sempre avuto storicamente, ma che negli ultimi anni è stata offuscata e cancellata da certi personaggi della politica di sinistra a livello nazionale e locale, con la complicità dei  burocrati e dei  poteri che certamente non hanno fatto l’interesse di Ostia e il suo territorio. Ritornare alla normalità, significa impegnarsi a cancellare i disservizi che ci sono caduti addosso prima con il governo del Pd in Municipio, poi con quello del M5s, che con un l’immobilismo  totale della sindaca Raggi, hanno dato il colpo di grazia ad Ostia e a tutti i quartieri dell’entroterra.

Disservizi è un termine troppo generico. Può fare degli esempi concreti e indicare delle priorità  per il X Municipio?

Strade e marciapiedi, arredo urbano e verde, sicurezza stradale, servizi di mobilità e viabilità, servizi sociali e scolastici, sono al collasso, per non parlare del presidio e controllo sulle attività delle municipalizzate. Questo solo per citare alcune priorità di intervento da cui bisogna partire. Poi c’è bisogno di un patto di rilancio del X Municipio, che impegni Roma Capitale, il prossimo Consiglio Regionale ed il Parlamento,  con lo stanziamento non solo di risorse economiche straordinarie per far tornare i servizi del territorio alla normalità, ma soprattutto sarà importante attivare progetti di grandi opere, che realizzino nuove infrastrutture di mobilità e viabilità tra quartieri del Municipio e verso il centro di Roma. Rilanciare l’economia locale e il turismo come è avvenuto in passato dal 2001 al 2006,  quando ha governato Forza Italia al X municipio.

Quindi prevede un futuro di centrodestra a guida forzista per Ostia e i quartieri dell’Entroterra?

municipio-ostiaMi auguro e sono certo che Centrodestra vinca, perché oggi l’aria è cambiata rispetto al passato. Forza Italia è l’epicentro che guida il centrodestra, con una classe politica capace di tornare a governare il Municipio, la Regione Lazio e il Paese. La scorsa tornate elettorale abbiamo assistito ad un voto di protesta, di cambiamento, che ha fatto sprofondare Roma con il M5s, al punto più basso, per la mancanza di una proposta e di un’azione amministrativa, dimostratasi fallimentare; i disastri su Ostia e su Roma sono sotto gli occhi di tutti.

Ci sarà un suo impegno diretto in questa tornate elettorale?

“Ho dato al Coordinatore Romano e al Partito la mia disponibilità per questa campagna elettorale. Stiamo attivando tutti i dipartimenti del partito. Forza Italia allestirà un forte lista con candidati di qualità, professionalità ed esperienza nei diversi settori. Sarà una campagna elettorale difficile, per questo metteremo in campo i migliori candidati possibili che potranno e dovranno supportare il candidato Presidente che il centrodestra vorrà esprimere, non solo in questa prima  fase, ma anche in ogni futura azione di governo del territorio”.