Seguici su

Cerca nel sito

The Source. Il nuovo album di Tony Allen

Lo 'Stregone di Lagos' torna alla sua grande passione ...il Jazz

The Source. Il nuovo album di Tony Allen

Il faro on line – Esce oggi 8 settembre, il nuovo lavoro del grandissimo batterista nigeriano. Con ‘The Source‘, Tony Allen torna alla sua grande passione, il jazz. Registrato in analogico, vede collaborazioni illustri come Damon Albarn e Daniel Zimmermann. Il padre dell’ Afrobeat sarà a Roma in concerto, unica data italiana, il 1 Ottobre all’Auditorium Parco della musica nell’ambito del Romaeuropa festival, dove proporrà il suo lavoro insieme a Jeff Mills, maggiore esponente della techno di Detroit, e dove metterà in scena una perfetta miscela di suoni tra passato e futuro, jam session tra jazz e techno, sperimentazioni eccezionali, ritmi forsennati.

Tony Allen, definito dal grande produttore Brian Eno il miglior batterista di tutti i tempi, ritmi africani nel sangue, radici nigeriane, ha contaminato i gusti musicali di tutto il mondo. Grazie a lui l’afro beat è divenuto uno dei generi più influenti sul sound occidentale ed ha fatto si che diventasse il linguaggio musicale che meglio rappresenta il concetto di musica afro americana contemporanea.

Dopo gli Africa 70 insieme al grande autore Fela Kuti, inizia una lunga carriera di collaborazioni alla ricerca di continue contaminazioni partendo dalle radici dei ritmi africani, al jazz, dab, e rock.
Damon Albarn, Paul Simonon dei Clash tra le molte collaborazioni importanti fino ad arrivare ai giorni di oggi. Appena conclusa un’ importante collaborazione con il nostro Lorenzo Jovanotti che solo qualche giorno fa lo ha definito come ‘ uno dei suoi eroi’, suonando nel suo ultimo disco in fase di ultimazione.

Lo ‘stregone di Lagos’ continua a mescolare le carte, uno tra i migliori batteristi viventi continua a mettersi in gioco con questo nuovo album e soprattutto con la sua nuova collaborazione live insieme a Jeff Mills. Un live imperdibile all’ Auditorium il prossimo 1 Ottobre, dove si incontreranno due mondi in apparenza molto distanti ma che i due artisti riusciranno ad amalgamare alla perfezione creando uno show sonoro unico che fonde passato e futuro.