Seguici su

Cerca nel sito

#Ventotene, i cittadini accolgono in piazza i giovani federalisti

Al tavolo organizzato in piazza erano seduti personaggi che hanno fatto la storia dei Federalisti, come Gabriele Panizzi e Giorgio Anselmi.

#Ventotene, i cittadini accolgono in piazza i giovani federalisti

Il Faro on line – Il 7 settembre, i ventotenesi hanno accolto in piazza Castello i 150 giovani che da una settimana hanno frequentato sull’isola il seminario sul Federalismo in Europa.

Dopo una presentazione della storia del “Confino” sull’isola e sull’opera di Altiero Spinelli per immaginare la creazione di una “Europa libera e unità”, i giovani hanno cenato assieme ai cittadini dell’isola e ai diversi turisti ancora presenti.

Al riguardo, l’amministrazione, guidata dal sindaco Gerardo Santomauro, ha cooptato nell’iniziativa tutte le imprese di ristorazione presenti sull’isola. Queste hanno risposto con entusiasmo e ciascuna ha preparato un piatto tipico.

L’intento è stato quello di aiutare i giovani a portare con sé non solo l’immagine di un’isola che costituisce un punto di riferimento per la storia del mondo, ma anche di un luogo in cui i cittadini riconoscono il patrimonio che l’isola detiene.

La comunità ha compreso l’obiettivo dell’amministrazione ventotenese, e ha accolto con amicizia e generosità i giovani, hanno cenato con loro e insieme hanno dialogato, nonostante che il 30% di loro provenisse da altri Paesi d’Europa e parlava soltanto in inglese.

I dipendenti dell’Ente comunale hanno suonato per loro componendo la banda del paese e hanno illuminato il cielo con i fuochi di artificio anticipando la festa di Santa Candida della prossima settimana.

La comunità locale e i dipendenti pubblici sanno peraltro che ai giovani federalisti e a persone che hanno costituito il movimento devono molto dell’attenzione che lo Stato Italiano e l’Europa ha riservato all’isola e ne costituisce la leva principale del suo possibile sviluppo.

Al tavolo organizzato in piazza con la forma ad “E” dell’Europa erano seduti personaggi che hanno fatto la storia dei Federalisti, come Gabriele Panizzi e Giorgio Anselmi. A essi e ai cittadini presenti il sindaco Gerardo Santomauro ha rivolto un sentito ringraziamento e ha promesso di realizzare proprio a Ventotene una struttura museale che raccolga la Memoria del Confino e rammenti, per i giovani di tutto il mondo, il processo che poi si è sviluppato per costruire l’Europa e il movimento Federalista, ma anche ciò che viene fatto nel mondo per difendere la pace e la democrazia.