Seguici su

Cerca nel sito

Emergenza #maltempo, strade allagate, rami e cavi caduti a Roma e in tutto il litorale foto

SEGUI LA DIRETTA CON CONTINUI AGGIORNAMENTI

Emergenza #maltempo, strade allagate, rami e cavi caduti a Roma e in tutto il litorale AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE

maltempo

Il Faro on line – Strade allagate, rami e cavi caduti a Roma e in tutto il litorale a causa della pioggia forte che sta interessando da alcune ore il Lazio. E ieri la Regione Lazio ha diramato per oggi l’allerta meteo per forti piogge e criticità idrogeologica su Roma prevedendo precipitazioni elevate e prolungate su tutto il Lazio. Ha lanciato, inoltre, un ‘sos caditoie’ con l’Agenzia Regionale di Protezione Civile che raccomandava ai sindaci “l’adozione di tutte le misure a tal fine previste dai rispettivi piani di emergenza comunale, e, in particolare, l’immediata verifica e la costante manutenzione delle caditoie”.

A Roma sono caduti 100 millimetri di pioggia in tre ore anziché 70 millimetri nell’intera giornata come ci si attendeva, fa sapere il Campidoglio, che parla di “precipitazioni con carattere di eccezionalità”.

X Municipio, Ostia

Allagamenti in varie zone: da via del Mare, altezza sottopasso di Acilia, ai quartieri San Paolo e Nomentano. Chiusa temporaneamente via di Trigoria, all’altezza di via Giovanni Terranova, a causa della caduta di cavi elettrici.

La situazione maltempo sembra drammatica all’Infernetto. Sin dalle prime ore di questa mattina, il temporale che ha colpito il litorale, annunciato già da ieri, sta causando enormi disagi. Dalle segnalazioni arrivate dai cittadini, il quartiere è tutto allagato. Strade impraticabili e case sommerse dall’acqua, soprattutto nei piani bassi e sale hobby. E’ saltata la corrente elettrica, con pompe idrovore fuori uso.

In alcuni casi, il mobilio galleggia sulla pozza d’acqua entrata in casa. I cittadini stanno cercando di risolvere da soli la situazione, con ampie difficoltà. Le linee telefoniche sono saltate ed è difficile rintracciare i soccorsi, anche con i cellulari. Si stanno organizzando squadre anche private.

Sin dalle prime ore del mattino, la situazione appariva complicata anche ad Ostia Antica e Dragona. Nel primo caso, acqua alta un metro non permetteva la circolazione dei veicoli in strada, con conseguente disagio generale. Tante macchine non potevano percorrere le vie del quartiere, con allagamento nelle abitazioni. A Dragona, tutto allagato, al primo torrenziale rovescio. Al momento, con il termine delle piogge, la situazione sembra stabilizzarsi, in entrambe le località.

File di cittadini del X Municipio che stanno andando nel quartiere, per aiutare chi ha bisogno di aiuto. Intanto, la Protezione Civile sta mandando squadre sul posto, in soccorso. Sale la preoccupazione.

Fiumicino

Anche a Fiumicino, Fregene e gran parte del territorio fortissimi disagi. Protezione civile in azione. Su via Torre Clementina si è formata una vera e propria piscina che sta entrando nelle case.

Piccola ma importante nota positiva, da Fabrizio Pagliuca su Fb: “Rassicuro tutti,i canali sono vuoti,l’acqua scorre velocemente verso le Idrovore segno che stanno pompando a pieno regime,il problema rimane sulle fogne,caditoie e rete meteorica insufficiente”.

Allagamenti segnalati anche ad Aranova e Passsocuro.

Ardea

Il maltempo si sta spostando dalla Capitale verso l’agro Pontino con una forte alluvione. Rischio allagamenti di negozi e abitazioni. Difficili gli interventi dei corpi di pronto soccorso.

Alle 12:40 circa, nella zona di Ardea ha smesso di piovere ma, gli accumuli di fogliame ed altro nei tombini, non permettono all’acqua di defluire. In alcune zone (Padiglione e Tor San Lorenzo), sacchetti delle falciature dei giorni scorsi, galleggiano nel fiume di acqua piovana che scorre nelle vie stradali, come si evince dalle foto che ci stanno arrivando in redazione. Ancora molti i disagi della viabilità. Continuano i soccorsi e la gente cerca di provvedere al meglio,per arginare i danni dati dagli allagamenti.

Pomezia

Pontina allagata, ci sono almeno 15 auto sommerse dall’acqua. La polizia stradale e la protezione civile invitano i cittadini a non mettersi in viaggio e soprattuto a non prendere la Pontina.