Seguici su

Cerca nel sito

Todis Ostia Futsal, inizia la nuova stagione, Gastaldi, ‘Speriamo, sia come lo scorso anno’

Si apre il precampionato che precede l’esordio in A2. Sconfitta in amichevole con la Nordovest, ma anche lo scorso anno fu così e poi .. la promozione

Todis Ostia Futsal, inizia la nuova stagione, Gastaldi, ‘Speriamo, sia come lo scorso anno’

Il Faro on line – Un primo test non positivo, almeno a livello di risultato. Il Todis Lido di Ostia Futsal ha ceduto per 2-1 contro la Nordovest nella prima amichevole stagionale (in gol Ugherani per i ragazzi di mister Matranga), ma la sconfitta non ha certo tolto il sonno all’ambiente lidense.

«Venivamo da una settimana molto intensa, fatta da doppie sedute di allenamento – spiega Paolo Gastaldi, co-presidente del club assieme a Sandro Mastrorosato – la squadra era chiaramente molto pesante sulle gambe, ma si sono viste comunque cose positive al cospetto di un avversario che può contare su diversi ragazzi della Capitolina della scorsa stagione e che è certamente una squadra molto forte per la serie C. Sappiamo che c’è tanto da lavorare e non ci preoccupiamo troppo per questa sconfitta».

Il pre-campionato del Todis Lido di Ostia Futsal fu molto negativo nella passata stagione: poi la squadra perse all’esordio e infilò un’incredibile striscia di 25 partite utili trionfando in serie B da dominatrice:«Speriamo che ci possano essere delle affinità – sorride Gastaldi – scherzi a parte, è stata solo la prima amichevole e ora dobbiamo guardare avanti». In realtà non ci sarà molto tempo da aspettare visto che il secondo test è in programma già per domani sera contro un avversario di lusso: il primo ospite stagionale al Pala Di Fiore sarà nientemeno che il Latina, compagine di serie A:«La condizione fisica non sarà molto differente visto che avremo un solo giorno di allenamento in più sulle gambe – sottolinea Gastaldi – Inoltre il livello dell’avversario crescerà ulteriormente, ma in questo periodo è importante soprattutto costruire il giusto spirito di gruppo. La squadra è molto rinnovata e i nuovi devono entrare nei meccanismi tattici di mister Matranga».

Lo storico esordio in A2 rappresenterà un ulteriore tassello di crescita per un club partito dal basso e arrivato (quasi) ai vertici del futsal nazionale:«Mi fa piacere che si stia creando anche un certo interesse mediatico locale attorno al Todis Lido di Ostia Futsal. Speriamo di riuscire a coinvolgere un numero sempre maggiore di appassionati, sarebbe importante per la squadra e per tutti noi».