Seguici su

Cerca nel sito

#Ostia, Masi ‘I 5 Stelle spieghino ai cittadini cosa hanno fatto in quest’anno per il litorale’

Il Coordinatore di FI per il X Municipio: "E' arrivato il momento di affrontare i problemi, negarli non serve a nulla".

Il Faro on line – “Sono imbarazzanti le dichiarazioni del capogruppo in Campidoglio del M5S riguardo il centrodestra. Un movimento che sceglie i deputati con trenta click su internet si permette di sentenziare sui metodi di selezione delle altre forze politiche. Siamo al ridicolo”. Lo dichiara, in una nota, Mariacristina Masi, Coordinatore del X Municipio.

“Parlano di poltrone proprio loro che hanno concentrato questo primo anno solo ed esclusivamente alla spartizione degli incarichi, di cui alcuni sono sotto la lente della Procura, vedi vicenda Romeo. Abbiamo avuto il primo delegato al Litorale pagato dai cittadini e ora ci impartiscono lezioni. Pensino a governare e a spiegare ai cittadini del Municipio come mai in questo anno, con la scusa del Commissariamento, si sono disinteressati ai problemi del territorio.

Hanno la fortuna di essere un unico partito al governo e litigano quotidianamente tra loro, in VIII sono addirittura implosi, ma criticano le diverse forze di centrodestra che cercano una sintesi su programmi e candidati, anche per non rischiare di fare la stessa, pessima, figura che stanno facendo loro in Campidoglio. L’obiettivo esclusivo del centrodestra è la condivisione di un programma di rilancio del Municipio concreto e partecipato. I grillini , a quanto pare, temono il rinnovato entusiasmo che cresce intorno a noi, ma non ci lasceremo coinvolgere in battibecchi sterili tesi ad abbassare il livello del dibattito elettorale, ci concentreremo sui contenuti, la cosa che più di tutte realmente ci distingue da loro”.

“I toni trionfalistici del Movimento Cinque Stelle – continua Masi – sull’incremento della raccolta differenziata nelle spiagge del X Municipio è quantomeno inopportuno, data la situazione di emergenza rifiuti che tutto il territorio ha sofferto nei mesi scorsi e soffre tuttora. I marciapiedi, compresi quelli del lungomare, sono stati sommersi da cumuli di immondizia, anche nei giorni in cui il caldo ha raggiunto temperature record.

Siamo intervenuti in merito, proprio per denunciare il fatto che questa Amministrazione sta sottovalutando il problema, che dovrebbe essere invece affrontato con decisione coinvolgendo Regione e Governo. Questa estate abbiamo raggiunto quasi i livelli in cui si trovava Napoli qualche anno fa, ma non abbiamo avuto la stessa attenzione. E’ arrivato il momento di affrontare i problemi, negarli non serve a nulla. Continuare a portare avanti questo atteggiamento, fingendo di ben governare il territorio, peggiorerà solo la condizione dei residenti, già provati da innumerevoli disagi e disservizi”.