Seguici su

Cerca nel sito

Raddoppio aeroporto di #Fiumicino, Mattiuzzo, ‘non trasformiamo tutto in una bagarre politica’

Un progetto dal quale come Comune è stato sistematicamente escluso, che senso avrebbe partecipare alla conferenza stampa?

Il Faro on line – “Diversi anni fa messo in piedi un gruppo di studio per il cosiddetto Quadrante Ovest. Era ben prima delle elezioni dove poi furono prese posizioni di netta contrarietà al raddoppio dell’aerostazione e l’aumento delle piste. Furono invitati imprenditori, enti pubblici, studiosi… ma né Roma (che pure era rappresentata attraverso  lamsicetà dei trasporti) né Fiumicino  e nemmeno la Regione Lazio furono chiamati al tavolo“. A ripercorrere la storia dei progetti di investimenti sul quadrante è Massimiliano Mattiuzzo,  uno degli aderenti al Comitato FuoriPista.

“Circa un anno fà la Regione ha dovuto puntare i piedi per essere inserita nei tavoli programmatici – prosegue – mentre Fiumicino è rimnasta ancora fuori da ogni discussione. Ora, nel momento in cui si propone una conferenza stampa nella quale si parla di un progetto dal quale come Comune sono stato sistematicamente escluso, che senso avrebbe parteciparvi? Ecco perché Montino ha fatto bene a declinare l’invito del minsitro nencini, perché agli occhi di noi cittadini è semplicemente una presa in giro”.

Tra l’altro quelle cartografie presentate, figlie del propgetto presentato in primavera da Enac, sono ancora in realtà prive di qualunque permesso amministrativo, dunque discutiamo sul nulla. Non andarci ha avuto il significato di ricordare com’è andata realmente la storia degli incontri e ribadire la dignità di un’Amministrazione.

Ciò che mi auspico – conclude Mattiuzzo – è che un argomento serio come questo non si trasformi  in una bagarre politica. Non ne sentiamo la cenessità…”