Seguici su

Cerca nel sito

Serie D, l’Ostiamare torna in campo all’Anco Marzio, con la neopromossa Tortolì

Dopo il riposo forzato del 10 settembre, si torna in campo ad Ostia. I gabbiani vogliono i tre punti e i sardi mantenere l’imbattibilità. Dopo la gara, la festa della scuola calcio biancoviola

Serie D, l’Ostiamare torna in campo all’Anco Marzio, con la neopromossa Tortolì

Il Faro on line – E’ tempo di tornare a giocare all’Anco Marzio, per l’Ostiamare. Dopo la pausa forzata, causa maltempo di domenica scorsa, in cui i gabbiani non poterono giocare a San Basilio, con la Lupa Roma, alle 15,00 di oggi, la squadra di mister Greco scenderà in campo, di fronte al pubblico di casa.

E’ la prima partita della stagione, questa terza di campionato, che l’Ostiamare giocherà con una squadra sarda, neopromessa nei dilettanti. Sarà il Tortolì, di mister Loi che imbraccerà gambe e testa con i biancoviola. Dopo l’anno trionfale giocato in Eccellenza, con meritata promozione, il team rossoblu sta assaggiando questo nuovo torneo semiprofessionistico, in queste prime giornate.

E’ il girone G, uno dei più tosti della competizione di quest’anno e il Tortolì è secondo in classifica, dopo aver ottenuto una vittoria con Budoni, all’esordio del 3 settembre e un pareggio con la corazzata Nuorese, in casa. Niente male, per una debuttante in serie D.

L’Ostiamare ha solo una partita nelle gambe, ma tanta voglia di dimostrare il meglio. Come indicato anche da Gianmarco Pieri, nella sua intervista rilasciata ad Il Faro on line, lo scorso 15 settembre, non vedono l’ora i gabbiani di scendere sul rettangolo di gioco, per prendersi i tre punti e mantenere inalterato il fortino di casa. Una vittoria ottenuta con Cassino e niente partita con la Lupa Roma, da recuperare il 27, all’interno di un periodo pieno di impegni sportivi, è il frutto di quei tre punti in classifica, all’interno del raggruppamento laziale – sardo. Non si indietreggia ad Ostia e la sfida si presenta alquanto affascinante.

Dopo la partita con il Tortolì, in una post giornata di rilevanti successi giovanili, nei campionati categoria, ci sarà l’inaugurazione della scuola calcio, targata anno 2017/2018. Scenderanno in campo, i piccoli del 2012, che potranno godere degli applausi del pubblico lidense, insieme alla squadra dei 2005, appena tornata dalla Ravenna Top Cup 2017, dove hanno sfidato grandi realtà del calcio, come Olympique Marsiglia e Sampdoria.