Seguici su

Cerca nel sito

#Ardea, 50.000 i partecipanti contati alla Pontida, per ascoltare Matteo Salvini

Il capogruppo e Cordinatore comunale di Noi con Salvini Luana Ludovici, ha rappresentato il Comune rutulo

Il Faro online – “Il nostro Segretario nazionale Matteo Salvini, prossimo Candidato Premier, con il suo intervento, ha suscitato in tutti noi emozioni indescrivibili perché ha rimarcato le problematiche che lui combatte da anni ed attanagliano sempre piu’ il nostro territorio ed i suoi abitanti”, spiega il Capogruppo e Coordinatore ad Ardea di Noi con Salvini Luana Ludovici che ha partecipato all’evento in rappresentanza del Comune rutulo.

“La necessità impellente – prosegue Ludovici – di riportare un nuovo governo di centro-destra con tre priorità indiscutibili: il lavoro, la sicurezza e la democrazia. Nel suo applauditissimo intervento oltre che a ringraziare le migliaia di magistrati e Giudici che fanno bene il loro lavoro, combattono la mafia e non vogliono fare politica, anche se taluni di loro vuole fermare un partito, magari rispondendo agli ordini di qualcun altro, ma non possono mettere il bavaglio a un milione di militanti, ha anche evidenziato che la riforma della giustizia è divenuta oramai improrogabile e sarà una delle priorità se gli italiani ci consentiranno di andare al governo”.

“L’Europa – riporta il capogruppo di Ardea – dovrà darci la possibilità di controllare la moneta, le banche, i porti, il diritto al lavoro e alla pensione, nonché gli ingressi di altre Nazioni come la Turchia che non potrà mai far parte dell’Europa. Stiamo lavorando ad una ‘alleanza seria e compatta‘ dove non potrà esserci posto ai poltronari di professione alla Alfano, sia chiaro a Berlusconi e alleati, come deve essere altrettanto chiaro che il candidato Premier e chi rappresenta il centro-destra lo sceglieranno i cittadini. Il centro-sinistra ha salvato le banche rovinando milioni di risparmiatori”.

“Quando andremo al governo qualcuno di questi signori che ha rubato miliardi e va in giro a fare shopping con l’auto di lusso andrà in galera – spiega così Luana Ludovici -. E’ stato vergognoso offendere l’intelligenza della gente facendo ricadere la colpa delle presunte epidemie per colpa degli italiani facendo un regalo miliardario alle multinazionali del farmaco, al governo cancelleremo il decreto Lorenzin, perché anche se io ho vaccinato i miei figli, in un Paese libero e serio che mette in vena dieci nuovi vaccini in poco tempo deve garantire esami pre vaccinali e se sono divenuti obbligatori i vaccini per i nostri bambini, vorrei sapere i diecimila che sono arrivati dall’estero chi li ha controllati?”

“Basta con il Jobs Act, – prosegue Luana Ludovici – noi faremo una riforma del lavoro che sarà fondata sulle certezze, riportando in Italia le migliaia di ragazzi costretti a scappare all’estero per costruirsi un futuro. Noi, come ha fatto alcuni la Svizzera, proporremo un minimo salariale sotto il quale non si può andare. Il Movimento 5 Stelle ha registrato perdite di consensi in tutta Italia, l’esempio più lampante è Roma dove una marziana come Virginia Raggi sta distruggendo quello che resta della Capitale. Non si comprende il perché di Luigi Di Maio che oggi dice ‘dobbiamo bloccare l’immigrazione quando i parlamentari del Movimento 5 Stelle hanno votato con Renzi per abolire il reato di immigrazione clandestina?”

“Noi al governo lo reintrodurremo perché se si entra a casa di un altro si deve bussare alla porta. Ringrazio, conclude il coordinatore – per il grande lavoro svolto all’interno del Partito, il Coordinatore Regionale Francesco Zicchieri e quello Provinciale William De Vecchis“.