Seguici su

Cerca nel sito

Grande successo per il convegno ‘Settembre…@Regione Lazio, un mare d’oppotunità’

Gubbiotti: "Abbiamo riflettuto insieme sul ruolo che le aree marine protette possono avere come modello di gestione sostenibile delle attività che le riguardano."

Il Faro on line, Ostia – Grande successo per “Settembre, Regione Lazio… Un Mare di Opportunità”, conclusosi ieri e che per due fine settimana all’insegna di prodotti di qualità, mostre, incontri e partecipazione ha animato uno dei fiori all’occhiello del sistema dei parchi di RomaNatura che è la Casa del Mare delle Secche di Tor Paterno a Ostia.

“Siamo molto soddisfatti di aver avuto una forte partecipazione in questi giorni sia alla parte convegnistica, a quella espositiva che per i concerti, perché credo di poter dire che siamo riusciti nella volontà- dichiara Maurizio Gubbiotti, presidente di RomaNatura- di coniugare incontri e ragionamenti con la visibilità di quei produttori e pescatori che a partire dalla valorizzazione ambientale hanno scelto sostenibilità e qualità.

Duranti i tanti incontri che hanno visto intervenire numerosi relatori abbiamo riflettuto insieme sul ruolo che le aree marine protette possono avere come modello di gestione sostenibile delle attività che le riguardano- prosegue Gubbiotti- un luogo dove salvaguardia della biodiversità e fruizione sostenibile si incontrano e, grazie a una attenta attività di gestione e a un modello di governance condiviso, ad esempio ha portato l’Area marina delle Secche di Tor Paterno al secondo posto in Italia per biomassa.

Come sistema di parchi possiamo puntare a essere un vero e proprio volano per lo sviluppo e la valorizzazione delle produzioni agro-alimentari e ittiche nelle aree protette della nostra Regione.

Partendo dalle grandi risorse ambientali, naturalistiche e paesaggistiche che questa Regione possiede, dobbiamo promuovere le buone pratiche ambientali che perseguono la tutela degli habitat e degli ecosistemi, perché possa essere sostenuta la crescita delle imprese, che puntano sulla tutela ambientale, la biodiversità, l’agricoltura sostenibile, la pesca sostenibile, creando nuova occupazione per le comunità locali, potenziare la collaborazione con le associazioni professionali di agricoltori e pescatori, con le associazioni ambientaliste e i comitati locali.

La manifestazione “Settembre, Regione Lazio …un mare di opportunità” organizzata in collaborazione con l’Assessorato all’agricoltura e l’Arsial, e che ha visto in chiusura dell’ultima giornata anche la presenza del presidente della Giunta della Regione Lazio, Nicola Zingaretti– aggiunge Gubbiotti- ha voluto dare continuità al lavoro svolto dall’amministrazione Zingaretti, che anche con l’approvazione della legge regionale su filiera corta e miglio zero, ha dato l’opportunità alla nostra Riserva Marina e alla Casa del mare, di essere un luogo dove incontrare natura e biodiversità, ma anche produzioni di qualità, agricoltura e pesca sostenibili.

A partire da questi due fine settimana grazie anche ad attività già presenti alla casa del mare, implementando la partecipazione sempre più attiva delle associazioni e delle realtà territoriali, attraverso gli osservatori su Delfini Capitolini, Mediterraneo e Marine Litter, la Casa del Mare potrà giocare la scommessa di essere sempre più aperta e fruibile da tutti.”

Ringraziando tutti per l’intensa partecipazione e il grande successo, Gubbiotti da appuntamento per il 30 settembre e 1 ottobre ai Fori Imperiali per la seconda edizione di Terra del Futuro che si svolgerà anche sotto l’egida del ventennale della legge regionale 29/97 sulle aree protette.