Seguici su

Cerca nel sito

#Ostia, Avenali ‘L’iniziativa un Mare di opportunità ha centrato i suoi obiettivi’

La Consigliera regionale Pd: "L'iniziativa puntava a valorizzare quelle situazioni che mettono insieme la sostenibilità ambientale, sociale ed economica dei territori regionali laziali"

Il Faro on line – “L’iniziativa ‘Settembre. Regione Lazio …un mare di opportunità‘, organizzato dall’Ente Regionale RomaNatura, con la collaborazione della Regione Lazio, credo abbia raggiunto in pieno gli obiettivi che si prefiggeva. L’iniziativa puntava a valorizzare quelle situazioni che mettono insieme la sostenibilità ambientale, sociale ed economica dei territori regionali laziali, in un idea di costruzione di un modello armonico di sviluppo sostenibile”, dichiara Cristiana Avenali, consigliera Pd della Regione Lazio e componente della Commissione Ambiente.

“Inoltre ha fatto conoscere ai tanti visitatori rimasti affascinati e provenienti da Ostia, da Roma e dall’intera Regione Lazio, questo gioiello di biodiversità che è l’Area Marina Protetta delle Secche di Tor Paterno, proprio qui dalla Casa del Mare, sua sede “terrestre”; sede che oltre ad essere luogo di divulgazione e di educazione per quel che riguarda la conoscenza delle Secche, punta anche ad essere un luogo di aggregazione, scambio e valorizzazione di tutto ciò che riguarda il nostro mare.

Lo hanno dimostrato i tanti dibattiti, sempre interessanti e sempre seguendo il filo della tutela del mare e dell’uso consapevole delle sue ricchezze, ma anche della presenza di tante criticità. Lo ha dimostrato il mercato che ha ospitato e che ho voluto proprio mettere al centro dalla legge sulla Filiera Corta e Miglio Zero. La Casa del Mare per l’occasione ha coniugato la valorizzazione del pescato locale con quei prodotti agroalimentari di qualità e di eccellenza che tanti operatori territoriali e artigianali continuano “eroicamente” a coltivare e trasformare, con ricette e metodi tradizionali, in aree spesso inserite nei Parchi o nelle Riserve naturali, ma con uno sguardo verso il futuro, attraverso l’innovazione strumentale e l’attrattività per i giovani, grazie anche al sostegno e ai bandi della Regione Lazio, per mantenere e far crescere in modo sostenibile le proprie Comunità.

Prodotti che assicurano una tracciabilità e una salubrità certificata, tutte cose che i consumatori oggi richiedono, facendo in più ritrovare o addirittura conoscere per la prima volta sapori e saperi quasi dimenticati”, conclude Cristiana Avenali. “Questi due weekend, terminati con la visita del presidente Zingaretti, dell’assessore Hausmann e di Maurizio Gubbiotti presidente di RomaNatura a fare da padrone di casa, hanno registrato la presenza importante di tanti produttori soddisfatti e inoltre testimoniato che si può costruire una rete che metta insieme piccoli produttori, cooperative, associazioni e istituzioni; una rete forte che pone al suo centro la valorizzazione, anche turistica, la tutela e il rilancio economico, sempre in ottica di sostenibilità, di territori così ricchi di esperienze, di qualità della vita, di ambienti e paesaggi, che possono davvero divenire un volano per l’economia di tutta la Regione”.