Seguici su

Cerca nel sito

Cecere a #Ventotene, costruire una comunità improntata sui valori universali foto

Il maestro Krzysztozf Zanussi con il suo intervento infiamma la platea dei cislini a Ventotene.

Il Faro on line – “Da Ventotene vogliamo far partire un progetto importante per questa provincia e lo facciamo proprio dove è nata l’idea di una Europa Unita”, così ha esordito il Segretario Generale della Cisl di Latina Roberto Cecere, aprendo i lavori della prima giornata del Convegno  “Cittadini d’Europa. Lavoratori del Mondo” organizzato sull’isola dal sindacato pontino attraverso un workshop al quale stanno prendendo parte giovani sindacalisti e nel quale si parlerà di temi quali il lavoro, l’Europa, l’integrazione.

Gradito ospite il regista polacco Krzysztof Zanussi del quale il Segretario ha ricordato l’intensa attività culturale di questi anni come regista, sceneggiatore e produttore cinematografico a livello internazionale; un intellettuale di notevole spessore le cui opere cinematografiche hanno ottenuto prestigiosi riconoscimenti internazionali quali il Pardo d’oro nel 1973 al Festival di Locarno, il Premio alla Miglior Regia a Cannes nel 1980,il Premio speciale ai New York Film Critics Circle Awards per l’abilità artistica e lo spirito indipendente dimostrato nei suoi film, il Leone d’oro a Venezia nel 1984.

Il Maestro, nel suo intervento, ha ricordato la sua infanzia, i legami familiari con l’Italia, l’ impegno nella politica sociale del suo paese al fianco di Solidarność in una stagione che tante aspettative aveva aperto, in Polonia e nel resto d’Europa, grazie anche all’opera di un grande papa come Giovanni Paolo II. “Un’idea di Europa oggi in profonda crisi” ha sottolineato” per la quale è indispensabile che tutti lavorino per ricostruire quei valori di solidarietà universale e partecipazione che si stanno ormai perdendo.”

Un discorso seguito con grande interesse dai presenti, come ha dimostrato la fitta serie di domande che sono state rivolte successivamente al Maestro su diversi argomenti da lui trattati: dalla precarietà del lavoro dei giovani all’attuale situazione sociale in Polonia , dall’impegno dei cattolici in politica nel nostro Paese all’idea di una Europa in profonda crisi di valori…

Al termine dell’incontro Aurelio Matrone, delegato alla cultura del comune di Ventotene, ha voluto ricordare l’avvenimento donando al regista una targa ricordo. “E’ un onore per la nostra isola ospitare il Maestro Zanussi” ha sottolineato” una personalità così importante per la realtà culturale europea ed internazionale, la cui presenza da lustro alla nostra Comunità”.

Commenta Roberto Cecere “ Abbiamo chiesto a Krzysztof Zanussi di partecipare al nostro appuntamento per parlarci di etica, lavoro, multiculturalità, temi di grande rilevanza ed attualità. Siamo certi che da lui verranno interessanti spunti di riflessione come abbiamo già avuto modo di notare in questa prima giornata di lavoro.”