Seguici su

Cerca nel sito

Onorati, no al mezzo milione di euro per i marciapiedi del centro di #Fiumicino

"Non siamo contrari alla riqualificazione dei nostri centri storici con pavimentazioni con lastre di pietra e finiture di pregio, ma le priorità sono altre".

Il Faro on line – “Ogni volta che i cittadini protestano e chiedono interventi per le strade dissestate, per la mancanza di illuminazione pubblica, per la manutenzione delle scuole e dei parchi, la risposta è sempre la stessa: “mancano i soldi per intervenire, ci sono altre priorità e urgenze sulle quali spendere”. E così i cittadini, ormai non più arrabbiati ma rassegnati, vivono nelle difficoltà subendo giornalmente disagi di ogni genere” Con queste parole la Consigliera Giovanna Onorati spiega le ragioni di una protesta della cittadinanza che è figlia dell’ultimo stanziamento comunale.

Infatti la Onorati spiga che “La notizia, secondo la quale si spenderanno 500mila euro per il rifacimento della pavimentazione del tratto centrale di Via Torre Clementina, fa tornare più forte la rabbia e monta la protesta della popolazione contro il Sindaco e la maggioranza che dimostrano di non conoscere i seri problemi presenti in ciascuna delle 15 località del territorio comunale”.

“Intendiamoci – spiega la Onorati – non siamo contrari alla riqualificazione dei nostri centri storici con pavimentazioni fatte con lastre di pietra e finiture di pregio, ma crediamo che in una scala di priorità la sistemazione della strada del Borgo Valadier non sia al primo posto avendoci l’Amministrazione speso già un bel po’ di soldi per fioriere, dissuasori del traffico, ecc… poco più di un anno fa.

Se poi il Sindaco è convinto del contrario, lo invitiamo ad una passeggiata con noi ad esempio, per non citarle tutte, a Passoscuro, ad Aranova, a Fregene, a Testa di Lepre, ad Isola Sacra così potrà rendersi personalmente conto delle situazioni di degrado dei nostri quartieri”.