Seguici su

Cerca nel sito

Marco Boni (NcS) sull’aggressione in Consiglio, ‘gesto da condannare si valutano le conseguenze giuridiche e politiche’

"E' veramente vergognoso come un amministrazione non prende le distanze da un così ignobile atto "

Il Faro on line – Dopo i fatti incresciosi accaduti nell’ultimo Consiglio Comunale, culminati con una lite violenta tra un consigliere del Movimento 5stelle e un Cittadino presente durante l’assise. “Non voglio entrare nel specifico di chi sia la colpa, sara’ la magistratura a dare le risposte che tutti attendiamo – ha detto Marco Boni delegato Politico di NcS – . Il Sindaco e la sua amministrazione hanno pensato bene di giustificare l’accaduto in modo subdolo con gli attacchi che il movimento riceve in rete e sui giornali. La giustificazione e’, viene addirittura usata da chi ha fatto dei social la sua fortuna politica.

E’ veramente vergognoso come un amministrazione non prende le distanze da un così ignobile atto avvenuto durante un Consiglio Comunale che e’ la massima espressione di Democrazia Cittadina , è chiaro ed evidente che il Sindaco Mario Savarese e i suoi consiglieri cerchino di instaurare un clima degno delle migliori “dittature” Sud Americane. E’ chiaro anche ai tanti Ardiesi chi li hanno votati, l’incapacita’ di qualsiasi iniziativa che possa ritirare su Ardea.

Il mio appello va a tutti i cittadini che credono nella democrazia, non facciamoci intimorire è riprendiamoci Ardea” – conclude Marco Boni.

In merito al brutto episodio accaduto durante una “Riunione Popolare” il Coordinatore Regionale di NCS Francesco Zicchieri esprime – “solidarieta’ al Cittadiono colpito dalla vile aggressione ed e’ solidale con la Cittadinanza tutta di Ardea. Ringrazia Marco Boni per il continuo operato a favore degli Ardiesi”.