Seguici su

Cerca nel sito

Caso Scuolabus a #Fiumicino, Ciolella: ‘Procedure rispettate, non toccate le operatrici’

Il sindacato Usb si schiera in difesa dei lavoratori

Più informazioni su

Il Faro on line – “Sulla vicenda dei bambini lasciato distanti da casa, al netto delle polemiche dei genitori sull’organizzazione del servizio – va sottilineato con forza il corretto operato delle assistenti di bordo e degli autisti. Non è accettabile mettere in discussione la professionalità degli operatori, in quanto hanno agito nel pieno rispetto delle regole”.

A parlare è la sindacalista Susi Ciolella, Usb Roma. “Nel caso specifico, dobbiamo rilevare come la fermata di Parco leonardo Stazione sia la medesima degli scorsi anni. Non solo, ma le famiglie erano state avvisate dagli autisti che quello è il punto di raccordo e, per di più, i genitopri avevano firmato la liberatoria per far scendere i propri ragazzi al punto di fermata”.

Gli operatori poi – spiega ancora Colella – nel caso specifico hanno avuto anche uno scrupolo in più, che è quello di telefonare ad uno dei due genitori, chiarendo come i ragazzi sarebbero scesi. Per di più va rilevato come il servizxio non poteva essere fermato, in quanto c’erano alter famiglie che aspettavano l’arrivo dello scuiolabus in altri punti-fermata.

Insomma – conclude Ciolella – non solo le procedure sono state rispettate, ma c’è stato anche uno scrupolo in più. Infine voglio sottolineare come le operatrici siano le medesime degli scorsi anni, che tanti applausi e attestati di stima hanno ricevuto in passato proprio dai genitori”.

Più informazioni su