Seguici su

Cerca nel sito

#Nettuno, il Centro anziani di via del Colle riprende le attività

Si resta in attesa di un nuovo Regolamento ispirato alla normativa vigente.

Il Faro on line – “Relativamente al Centro sociale anziani “Franco Romani”, l’Assessore e l’Area dei Servizi Sociali informano che sono tornate in essere tutte le condizioni che consentono l’immediato riavvio delle attività e che erano e restano legate al Regolamento stesso del Centro” – lo rende noto il Comune di Nettuno in un comunicato.

“La temporanea sospensione è stata infatti esclusivamente dovuta al venir meno di elementi necessari al suo funzionamento quali il numero minimo dei componenti del Comitato di Gestione e due cariche associative, elementi che durante un incontro congiunto la stessa Amministrazione aveva sollecitato a ripristinare, così da permettere il regolare funzionamento del Centro Anziani.

Con delibera 163 del 28.9.2017 la Giunta ha dunque “preso atto delle nuove nomine di Presidente, Vicepresidente ed attuale composizione del Comitato di Gestione del Centro Sociale Anziani” comunicate a questo ente il 26 Settembre con nota della neoPresidente che dichiarava “la capacità degli organi, nelle cariche conferite, di garantire piena funzionalità del centro”.

Il regolare assetto dell’attuale Comitato ha dunque immediatamente consentito a questa Amministrazione di procedere nel riconoscerlo e così poter autorizzare il Centro di via del Colle “al funzionamento ed all’esercizio di tutte le attività e funzioni”.

Attualmente e guardando al futuro, resta al Centro sociale anziani la responsabilità di dover stilare la proposta di un nuovo Regolamento ispirato alla normativa vigente: convenendo però sull’esigenza di accelerare la ripresa piena e funzionale delle attività, dato l’alto valore sociale e culturale e il punto di riferimento che il Centro di Nettuno costituisce è stata deliberata l’immediata eseguibilità del provvedimento nell’attesa che a questo compito provveda il nuovo Comitato.

Fermo restando il principio dell’autogestione l’Amministrazione, ha assicurato al Centro un cambio di passo nel supporto che potrà offrire con i propri uffici di competenza” – conclude il comunicato.