Seguici su

Cerca nel sito

Trastevere Calcio, 4 gol all’Anzio, Bernardotto e Druschky, ‘Soddisfatti delle nostre performance, lavoriamo per la squadra’ foto

I Leoni romani salgono a quota 12 in classifica. Terzi nel girone G. Festa allo Stadium. Mister Gardini, ‘Complimenti a Cotani, che ha fatto una buona partita, sia in attacco che in difesa’

Trastevere Calcio, 4 gol all’Anzio, Bernardotto e Druschky, ‘Soddisfatti delle nostre performance, lavoriamo per la squadra’

Il Faro on line – È stato un faccia a faccia senza esclusione di colpi, quello che Trastevere e Anzio hanno regalato agli spettatori dello Stadium, immancabili nonostante il tempo incerto che ha portato anche un po’ di pioggia nel secondo tempo.

Il risultato, apertamente favorevole alla squadra di casa, non rende però giustizia ad un Anzio che non si è risparmiato e soprattutto che non ha perso la grinta nonostante l’inarrestabile avanzata amaranto.

Già nei primi minuti di gioco, il Trastevere, con Bernardotto e Lorusso (autore di un gol annullato per fuorigioco al 7′), ha pressato l’area avversaria arrivando al gol con Donati al 13′.

Il vero primo colpo per l’Anzio è arrivato però a seguito di un cartellino giallo ai danni di Ricci, probabilmente per simulazione; il giocatore azzurro ha contestato duramente l’arbitro, chiamandosi l’espulsione. L’Anzio gioca in 10 a soli 16 minuti dall’inizio del match, per di più in svantaggio.

È ghiotta l’occasione per la squadra del Rione che al 18′ mette subito a segno il gol del 2-0, con un potente calcio di Bernardotto, ex anziate. Passata la mezzora, la squadra del litorale si fa sentire con un’azione pericolosa in area amaranto che, con un rimpallo involontario tra due giocatori azzurri, si conclude sulla traversa della porta difesa da Sottoriva. Al 40′ Landolfi salva la porta della squadra ospite dal 3-1 e Loria subito dopo tenta la rimonta, ma trova pronto l’estremo difensore amaranto.

Il secondo tempo si apre con un calcio di rigore per l’Anzio: Petrini riesce a trasformarlo in gol e, apparentemente, a rimettere in discussione l’esito della partita. Al 7′ trema ancora Rizzano che guarda impotente il pallone, calciato da Vendetti, stamparsi sull’incrocio dei pali. Al 10′ arriva un altro boccone amaro per la squadra ospite: Loria, tra i migliori in campo nelle fila della squadra ospite, poggia male il piede dopo un salto e subisce un infortunio al ginocchio. Uscirà dal campo dopo l’intervento dei sanitari e verrà sostituito forzatamente da Nuovo. Inizia qui la cavalcata amaranto che non avrà fine, se non con il triplice fischio dell’arbitro.

Al 25′ Druschky, con un colpo di testa al pallone giunto fronte porta dopo un calcio di punizione, segna il gol del 3-1. Il tedesco non lascia un attimo di respiro alla difesa avversaria e al 33′ corre quasi in solitaria verso Rizzano e lo inganna portando il Trastevere sul 4 a 1. Doppietta del panzer tedesco, primo marcatore del Trastevere in questa stagione 2017-2018.

Il secondo tempo è agli sgoccioli, ma, dopo il rinvio provvidenziale di Martorelli, Paoletti tenta il gol anche se Sottoriva non lo lascia passare.

Fino all’ultimo la squadra del Rione non smette di avanzare e al 46′ Lorusso cerca il 5-1, ma Rizzano, decisamente pressato in questo match, stavolta è pronto.

Bernardotto e Druschky si confermano una staffetta vincente: “Stiamo lavorando entrambi per la squadra – ha commentato l’attaccante ex Anzio – quindi siamo soddisfatti dei risultati delle nostre performance”.

Mister Gardini elogia i suoi ragazzi: “Ho 26 titolari. Chi si allena bene durante la settimana ed è in forma, gioca. Sicuramente la scelta dell’11 iniziale dipende anche dall’avversario, ma possono giocare tutti, se danno il massimo tutta la settimana. Sono molto soddisfatto di Donati, classe ’99, che l’anno scorso giocava con la Juniores, e devo fare i miei complimenti a Cotani che ha fatto una buona partita sia in fase di attacco che in fase difensiva”.

Anzio

Rizzaro, Provaroni, Landolfi (32′ st Paoletti), Di Ventura, Costanzo, Lauri, Petrini (45′ st Sbordone), Ferrari (1′ st Papa), Loria (11′ st Nuovo), Ricci, La Terra. A disp. Benedetti, Surace, Gentile, Caputo, Barbaria. All. Simone Rughetti.

Trastevere

Sottoriva, Cotani, Vendetti (42′ st Scaglietta), Fatati, Donati, Martorelli, Riccucci, Mastromattei (35′ st Calcagni), Bernardotto (14′ st Druschky), Pagliarini (28′ st Neri), Lorusso (23′ st Scicchitano). A disp. Caruso, Pucino, Vecchiotti, Giannone. All. Aldo Gardini.

Arbitro: Sig. Fabiano Simone (Bologna)

Assistenti: Sig. Biancucci Paolo (Pescara) e sig. Dentico Marco (Bari)

Marcatori: Donati (13′ pt), Bernardotto (18′ pt), Druschky (25′ st e 33′ st) per il Trastevere; Petrini (2′ st, rigore) per l’Anzio

Note

Ammoniti: Ricci (15′ pt), Donati (17′ pt), Provaroni (22′ pt), Martorelli (35′ pt), Riccucci (19′ st), Mastromattei (35′ st)

Espulsi: Ricci (16′ pt)

Recupero: 1 pt, 4 st.