Seguici su

Cerca nel sito

Centro Studi Stoppani: ‘Deformazioni della realtà storica nel docu-film sul Manzoni

Il presidente, Fabio Stoppani: "Chiediamo alla Ministra di valutare l’idoneità didattica o meno del docu-film Alessandro Manzoni, milanese d’Europa

Il Faro on line – “Nel quadro della nostra attività per la difesa della verità storica attorno alla figura di Alessandro Manzoni, recentemente compromessa dal docu-fim “Alessandro Manzoni, Milanese d’Europa”, prodotto dal Centro Nazionale Studi Manzoniani, abbiamo scritto una lettera aperta che il nostro Centro Studi Abate Stoppani ha inviato il 21 settembre 2017 alla Ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli.

La lettera chiede alla Ministra di valutare l’idoneità didattica o meno del docu-film «Alessandro Manzoni, milanese d’Europa – L’immagine della parola», prodotto dal Centro Nazionale Studi Manzoniani, di cui è stata preannunciata la diffusione a 230.000 studenti delle Scuole Medie di Primo e Secondo grado del Comune di Milano.

A supporto della nostra richiesta alla Ministra abbiamo elaborato una motivata analisi critica relativa a 20 episodi del docu-film in oggetto, recanti errori di fatto o interpretazioni superficiali di importanti momenti del nostro Risorgimento” – si legge in un comunicato di Fabio Stoppani, Presidente del Centro Studi Abate Stoppani.

È possibile – continua il Presidente – prendere visione delle nostre note critiche in due modalità:

1. attraverso un opuscolo di 48 pagine in formato pdf A4, scaricabile già da questa nostra comunicazione all’indirizzo:
http://abatestoppani.it/wp-content/uploads/2017/09/manzoni-mi-eu-osservazioni-critiche02.pdf

2. attraverso venti pagine, disponibili sul sito Web del nostro Centro Studi all’indirizzo:
http://abatestoppani.it/manzoni-lettera-ministra-fedeli/, con un più ampio apparato iconografico e documentale (tra l‘altro sono visionabili spezzoni del docu-film).

Nel corpo della lettera alla Ministra sono esposti in sintesi i venti episodi analizzati, con evidenziato il collegamento alla relativa pagina Web del nostro sito.

Segnaliamo inoltre che la nostra iniziativa è stata ripresa da numerose testate giornalistiche del territorio lariano tra cui, per la perspicacia con cui la nostra segnalazione è stata colta, indichiamo”:
http://www.resegoneonline.it/articoli/centro-studi-stoppani-quanti-errori-nel-docu-film-sul-manzoni-che-dimentica-lecco-20170926

“Per concludere e a conferma della fondatezza della nostra azione – si legge nel comunicato -, rileviamo che Filippo Del Corno, Assessore alla Cultura del Comune di Milano e (come rappresentante permanente del Sindaco di Milano) membro del Consiglio Direttivo del Centro Nazionale Studi Manzoniani, ci ha scritto quanto segue: “Egregio Presidente, La ringrazio per avermi dato conoscenza della Sua lettera aperta, che inoltro alla Presidenza del Centro Nazionale Studi Manzoniani per valutazione e approfondimento”.