Seguici su

Cerca nel sito

#Aranova e l’autostrada, quel cartello che non c’è

Sul piazzale di uscita dal casello di Torrimpietra dell’A12 Roma-Civitavecchia sono indicate le destinazioni raggiungibili, tranne Aranova.

Il Faro on line – “Sia venendo dal lato di Fiumicino che dal lato di Civitavecchia,- affermano, in una nota, i membri del comitato di Aranova- sul piazzale di uscita dal casello di Torrimpietra dell’A12 Roma-Civitavecchia sono indicate le destinazioni raggiungibili: oltre quelle di Roma e di Grosseto, quasi tutte quelle riguardanti le “città” della zona nord del Comune di Fiumicino, tranne Aranova.

Eppure, Aranova è certamente il centro abitato maggiormente attrattivo per il traffico veicolare in uscita dal suddetto casello, a prescindere da qualsiasi argomentazione campanilistica. Serve – dunque – integrare la segnaletica verticale con il cartello “Aranova”.

A sostegno di tale tesi,- prosegue la nota- nella relativa lettera raccomandata inviata il 20/9 alla Società “Autostrade per l’Italia” (di cui fa parte l’A12), sono state evidenziate le 3 seguenti considerazioni:

– Sul gruppo segnaletico in oggetto attualmente compaiono – in particolare – i cartelli per “Roma” (unico verso sinistra) e per “Torrimpietra” (insieme agli altri 4 cartelli per “H. Bambino Gesù”, “Grosseto”, “Palidoro”, e “Passoscuro” tutti verso destra); per inciso, la terminologia esatta – anche dello stesso casello – sarebbe Torre in Pietra come sul cartello dell’ANAS sulla via Aurelia.

– Il centro abitato limitrofo più importante per le uscite dall’A12 a detto casello risulta essere quello di Aranova (Comune di Fiumicino), in quanto tale abitato (al km 24,500 della S.S.1) già conta oltre 7.000 residenti e tre centri commerciali, mentre l’altro abitato limitrofo – relativo a Torre in Pietra (al km 28 circa della S.S.1) – conta circa 3.000 residenti ed un solo centro commerciale, da cui consegue che la corrente di traffico più rilevante dei flussi veicolari in uscita dal casello in questione risulta essere quella con destinazione Aranova.

– L’utenza attuale, di fronte all’assenza del cartello “Aranova” e dovendo scegliere tra le due direzioni di “Roma” (a sinistra) o di Torre in Pietra (a destra), almeno la prima volta sceglie in genere quest’ultima direzione, rimanendo poi costretta – per raggiungere Aranova – a dover eseguire la manovra di inversione di marcia in corrispondenza degli incroci semaforizzati della S.S.1 – Aurelia a Torrimpietra.

Da quest’ultima considerazione nascono i motivi fondamentali dell’intervento, relativi alla sicurezza stradale, sia sul piazzale di uscita del casello (connessi alle indecisioni sulla direzione da prendere) sia sulla Via Aurelia all’interno di Torrimpietra (connessi alle possibili modalità di inversione di marcia per raggiungere Aranova).

Di tale lettera- conclude la nota- è stato informato – con contemporanea e.mail – anche l’assessore Angelo Caroccia, con cortese richiesta di Sua autorevole convalida di utilità della segnalazione fatta dal CdZ, da estendere ai segnali di preavviso delle località raggiungibili con l’uscita al casello di Torrimpietra, sia per le provenienze da Fiumicino che da Civitavecchia.

Si spera così che Aranova riesca ad ottenere la sua giusta “collocazione di ascolto” almeno sulla segnaletica stradale.