Seguici su

Cerca nel sito

Tommy Racing team, vicini al tetto del mondo #offshore foto

Ottimo secondo posto in Classe V1, specialità riservata ai monocarena.

Il Faro on line – Un’altra impresa del Topmmy Racing Team, ormai punto di riferimernto dell’Off shore mondiale. In Class V1, specialità riservata ai monocarena, si è laureato campione del mondo il maltese Aaron Ciantar in coppia con il Corso Dominique Martini su Chaudron. Ottima seconda posizione e titolo di vice campioni del mondo va ai romani Maurizio Schepici e Federico Montanari su Tommy One.

«Questo è un risultato prestigioso per noi, che ci porta ad essere vice campioni del mondo e soprattutto conferma la motonautica laziale al top in questo sport. Ringrazio tutti coloro che hanno reso possibile questo secondo posto, dai meccanici a tutto il resto del team» ha detto Maurizio Schepici. Al terzo posto i napoletani Antonio Schiano di Cola con il figlio Giuseppe di Cola su Novofil Rg87.

Per il secondo anno consecutivo, dunque, a Chioggia sono scesi in acqua oltre 25 team provenienti da ogni parte del mondo che si sono sfidate fino all’ultima boa per salire sul gradino più alto del podio di due Campionati mondiali di motonautica (UIM 2017 Offshore Class 3D, catamarani che raggiungono i 105 miglia/h, UIM 2017 V1 World Championship, i monocarena che sfrecciano a 108 miglia/h), e di due campionati italiani, quello degli Offshore 3.000 (catamarani più piccoli di misure e cilindrata degli Offshore 3D) e dell’Endurance (monocarena più piccoli di misure e cilindrata dei V1).

L’evento è stato organizzato dall’Associazione Motonautica Venezia presieduta da Giampaolo Montavoci, in acqua team di Svizzera, Emirati Arabi, Belgio, Francia, Germania, Malta, Svezia e Italia.