Seguici su

Cerca nel sito

Fiamme Oro, ai Cds di Vicenza, quinto posto storico dei piccoli cremisi foto

Dal 30 settembre al 1 ottobre, impegni in pista e in pedana, per i giovani dell’atletica cremisi. Gli allievi nella storia, con il quinto posto nella finale A nazionale

Fiamme Oro, ai Cds di Vicenza, quinto posto storico dei piccoli cremisi

Il Faro on line – La squadra allievi a Vicenza ha ottenuto un risultato senza precedenti nella storia cremisi lunga oltre 60 anni, migliorando il sesto posto provvisorio dopo le fasi regionali del campionato di società e centrando il 5° posto della finale A nazionale.

La prestazione è frutto di una squadra compatta, capace di ottenere tre secondi posti e sei terzi posti. Gli argenti sono opera di Giacomo De Michieli – al personale sui 100 metri con 10”99 (+1.5) – Antonio Verlato nel martello (54.17 metri) e, nell’asta, Lorenzo Candiotto che ottiene il suo nuovo primato con 4.20 metri e che si migliora anche nei 110 ostacoli con 14”54 (+1.4). I bronzi sono frutto delle prestazioni della 4×100 metri (Mario Bertolaso, Tommaso Rosso, Tommaso Pagnin e Giacomo De Michieli), ancora di Giacomo De Michieli sui 200 metri (22”56), di Riccardo Martellato sui 2000 siepi e della doppietta di Lorenzo Egidi su peso (14.49 metri) e disco (44.87 metri).

Nella finale interregionale di Chiari (BS) la squadra allieve, invece, ha confermato il quarto posto di qualificazione. Nella prestazione complessiva spicca la vittoria di Camilla Gianese sui 3000 metri (11’05”15) e il doppio argento di Alice Bagarello su 800 metri (2’22”29) e 1500 metri (4’55”85).

In contemporanea a Rovigo era in programma la finale regionale del campionato di società ragazzi e ragazze e, anche qui, le Fiamme Oro sono state protagoniste, giungendo al secondo posto sia con la squadra maschile che quella femminile, entrambe alle spalle del Csi Fiamm Vicenza di pochissimi punti. Per i nostri ragazzi vittorie individuali nei 1000 metri con Christian Marin (3’09”4) e Maddalena Francesca (3’24”7) oltre che, nel salto in alto ragazzi, con Davis Garbo (1.50 metri).

Terzi posti infine nei 60 piani con Federico Dicati (7”9) e con le 4×100 metri maschile in 53”4 (Salviati M., Garbo D., Marin C., Dicati F.) e quella femminile in 56”0 (Tullio S., Roveroni M., Maddalena F., Baldan V.), oltre che con la 3×800 femminile in 8’39”1 (Macchi M., Matteotti G., Brazzarola E.).