Seguici su

Cerca nel sito

#Ostia, condanna al clan Spada, il plauso del mondo politico

Ferrara (M5S): "I criminali e i mafiosi non l'avranno mai vinta". De Donno: "Si deve intervenire con volontà politica lì dove la mafia trae i suoi loschi guadagni".

Il Faro on line – Si è svolta ieri l’udienza per l’operazione “Sub Urbe” che vede condannati 7 componenti del Clan Spada a più di 56 anni di carcere. “Esprimo tutto il mio sentimento di immensa gratitudine ed elogio per la sentenza di condanna nei confronti di noti esponenti del clan Spada, accusati di minacce, violenze, sfratti forzosi da alloggi popolari e di una gambizzazione per affermare la ‘supremazia’ del proprio clan sul territorio di Ostia” – dichiara in una nota il Capogruppo capitolino del M5S Paolo Ferrara.

“Tutto con l’aggravante del metodo mafioso, un sistema tentacolare che sin dalla data d’insediamento di questa amministrazione capitolina stiamo combattendo con tutte le nostre forze e mezzi a disposizione.

I criminali e i mafiosi, che purtroppo continuano a insanguinare in questi giorni le strade di Ostia Nuova, non l’avranno mai vinta e anzi verranno sconfitti, come già comincia a dimostrare questa prima sentenza importantissima di condanna.
Ma da parte nostra la condanna nei loro confronti sarà sempre senza appello”.

“Esprimo apprezzamento per la sentenza oggi emessa dal Tribunale che conferma ancora di più l’importanza centrale del contrastare e condannare fermamente le infiltrazioni mafiose nel Municipio X” – ha affermato Franco De Donno, candidato presidente per il Municipio X con Laboratorio Civico X.

Lo si può fare intervenendo con volontà politica lì dove la mafia trae i suoi loschi guadagni: il traffico di stupefacenti; la compravendita abusiva degli affitti in case popolari e il racket che ha portato alla disperata chiusura di tanti esercizi commerciali, come è sotto gli occhi di tutti.

Dobbiamo dare un taglio netto a questi 3 tentacoli per interrompere l’azione mafiosa sul nostro Territorio. Non saremo soli in questa impresa perché saremo accompagnati assai efficacemente dall’azione meritoria delle Forze dell’Ordine e dall’impegno coraggioso della Magistratura”.